16 settembre 2008

Boonen, sprint vincente nella tappa surreale

print-icon
boo

VUELTA/16a tappa. Il belga della Quick Step vince in volata. Corsa terminata con oltre 60' di ritardo a causa di una protesta dei corridori, che hanno affrontato a passo turistico il percorso. Contador conserva la maglia oro della classifica generale

Il belga Tom Boonen del team Quick Step ha vinto in volata la sedicesima tappa della Vuelta di Spagna, terminata con oltre sessanta minuti di ritardo rispetto all'orario previsto a causa di una protesta inscenata a sorpresa dai corridori, che hanno affrontato a passo turistico gran parte dei 186,3 chilometri da Ponferrada a Zamora. Dopo cinque ore, 21 minuti e 16 secondi, Boonen ha conquistato lo sprint odierno battendo Filippo Pozzato (Liquigas) ed il tedesco Heinrich Haussler (Gerolsteiner). Il ritmo di gara sarebbe stato deliberatamente impostato dal gruppo in segno di protesta contro la decisione di modificare la pendenza della frazione di ieri. Lo spagnolo Alberto Contador del team Astana ha conservato la maglia oro di leader della classifica generale con 1'17" sul compagno di squadra statunitense Levi Leipheimer. Terzo lo spagnolo Carlos Sastre (Csc) a 3'41". In graduatoria il miglior italiano è Marzio Bruseghin (Lampre), dodicesimo a 10'56". Da segnalare oggi il ritiro, prima della partenza, di Damiano Cunego (Lampre).

Tutti i siti Sky