Caricamento in corso...
30 settembre 2008

Nfl: Dramma Collier, amputata una gamba

print-icon
col

Collier costretto a dire addio ai sogni di gloria nel Football Americano

Il giocatore della squadra di football americano dei Jacksonville Jaguars, rimasto paralizzato in seguito a una sparatoria, ha dovuto subire anche l'asportazione di un arto

Il giocatore di football dei Jacksonville Jaguars, Richard Collier, ha subito l'amputazione di una gamba dopo essere rimasto paralizzato in seguito a una sparatoria.

L'antefatto - La notte del 2 settembre a Jacksonville, in Florida, un'auto si avvicinò a Collier e al compagno di squadra Kenny Pettway, che stavano aspettando delle ragazze fuori da un locale, e dal finestrino abbassato partirono almeno 14 colpi di pistola che lasciarono il giocatore in gravissime condizioni. Due colpi alla spina dorsale lo hanno lasciato paralizzato dalla vita in giù, mentre un coagulo alla gamba sinistra ha costretto i medici a prendere la decisione di amputargli l'arto sopra il ginocchio. Lo ha riferito il dottor Andy Kerwin dell'ospedale di Jacksonville, dove il giocatore è ricoverato dal giorno dell'agguato.

Forza d'animo - A soli 26 anni il promettente 'lineman' dovrà abbandonare il football. Attorno al giocatore e alla sua delicata vicenda umana è stato mantenuto il massimo riserbo ma gli ex compagni, l'allenatore e il procuratore promettono di restare vicini sia a lui che alla sua famiglia anche in futuro. Adesso il giocatore ha già espresso il desiderio di imparare a muoversi in carrozzina, di avviare un'attività nel sociale e di mettere a frutto la laurea in comunicazione. Sulla testa dello sparatore, ancora in libertà, è stata messa una taglia di 25 mila dollari

Tutti i siti Sky