Caricamento in corso...
04 ottobre 2008

''O.J. Simpson è colpevole''. Il video della sentenza

print-icon
sim

O.J. Simpson con il suo avvocato durante la lettura della sentenza

L'ex star del football americano è stato riconosciuto colpevole da una giuria di Las Vegas per rapina e sequestro. 61 anni, rischia il carcere a vita. Era stato invece assolto dall'accusa di aver assassinato l'ex moglie e il suo presunto amante

L'ex star del football americano, O.J. Simpson, è stato riconosciuto colpevole di rapina a mano armata e sequestro, da una giuria di Las Vegas. Simpson, 61 anni, rischia il carcere a vita per aver rubato armi in pugno, nel settembre del 2007, alcuni trofei sportivi nel casinò Palace Station di Las Vegas. Lunga la lista dei capi di imputazione per i quali è stato riconosciuto responsabile: si va da rapina a mano armata, a complotto per commettere un furto ad aggressione con un'arma in grado di uccidere, fino a sequestro di persona. Nel 1994, Simpson fu protagonista di un processo che appassionò milioni di americani. Dopo quasi un anno di udienza, l'ex campione fu assolto dall'accusa di aver assassinato l'ex moglie, Nicole Brown, e il suo presunto amante, Ronald Goldman.

IL VIDEO DELLA SENTENZA

Tutti i siti Sky