Caricamento in corso...
04 ottobre 2008

Macerata non perdona, Martina ko 3-0

print-icon
mac

Prima gara casalinga positiva per Macerata

Nella seconda giornata di campionato ottima prova per la Lube di Fefè De Giorgi che liquida la Stamplast senza troppi problemi. I marchigiani salgono al comando della classifica

Si impone per 3-0 la Lube Banca Macerata nell'anticipo della seconda giornata di campionato giocata contro la Stamplast Martinafranca e conquista provvisoriamente la testa solitaria della classifica. Fefè De Giorgi deve fare ancora a meno di Rodrigao (appena rientrato dal Brasile) e decide di lasciare in panchina Omrcen reduce da un infortunio sostituito da Bartoletti. Radames Lattari invece conferma il sestetto che ha ben giocato, ma perso al quinto set, nell'ultimo turno con Perugia. Il primo parziale fatica a decollare per i tanti errori commessi da entrambe le parti. Prova a prendere il largo la Stamplast (12-9), ma viene raggiunta sul 16-16 da un muro di Swidersky. Sul 20 pari la gara si infiamma e il ritmo migliora di intensità. Punto dopo punto si arriva sul 25-25, quando è un attacco dalla seconda linea del polacco Swidersky a spianare il successo della Lube, che chiude il set con Bartoletti sul 27-25. Nel secondo parziale, Macerata cresce rispetto al set precedente e la differenza in campo si vede. Vermiglio e compagni mantengono sempre un paio di punti di vantaggio (18-16) grazie a Lebl e Bartoletti in serata positiva. Martina Franca cerca il recupero, ma la sua rincorsa si ferma sul 20-19. Lo strappo decisivo lo dà il muro del giovane Martino, che riporta a tre lunghezze il vantaggio per una Lube cui basta mantenere il cambio palla per aggiudicarsi il secondo set per 25-21. Nell'ultimo parziale, dopo un 8-8 iniziale, Macerata ha un break di 5-0 e si porta sul 13-8.

La rimonta della Stamplast si concretizza sul 19-19 quando, ancora una volta, è il gioco dal centro a fare la differenza con il cecoslovacco Lebl, autore di due punti consecutivi che danno il vantaggio necessario alla Lube per chiudere con tranquillità anche il terzo set e la partita. Ottima in casa Macerata la prova di Bartoletti (13 punti), Lebl (13) e Swidersky (13 punti ed miglior giocatore dell'incontro). Nelle fila dell'ex formazione di Taranto bene il rumeno Stancu (8), discontinuo Granvorka (12) mentre assolutamente da rivedere l'intesa tra Coscione e i suoi attaccanti, Cernic su tutti nonostante i suoi 12 punti finali. Domani dalle 18 si completera' il resto della giornata.

Tutti i siti Sky