15 ottobre 2008

Bastianelli bastonata, un anno di squalifica

print-icon
mar

La ciclista azzurra era stata trovata positiva alla flenfluramina (uno stimolante) il 5 luglio agli Europei under 23 di Verbania. Per questo motivo non aveva potuto gareggiare ai Giochi di Pechino

Marta Bastianelli è stata squalificata per un anno dal Tribunale nazionale antidoping. La ciclista azzurra era stata trovata positiva alla flenfluramina (uno stimolante) il 5 luglio agli Europei under 23 di Verbania. Per questo motivo non aveva potuto gareggiare ai Giochi di Pechino. La Procura antidoping aveva chiesto due anni di squalifica.

"Il tribunale nazionale antidoping, presieduto dal dott. Francesco Plotino - si legge nel dispositivo -, nel procedimento disciplinare a carico della ciclista di livello internazionale Marta Bastianelli, visti gli articoli 2.1 e 10.5.2 del codice Wada ha dichiarato l'atleta medesima responsabile dell'addebito ascrittole e riconosciuta la diminuente della colpa non significativa le ha inflitto la sanzione della squalifica per un anno a decorrere dal 7 agosto 2008, data della sospensione cautelare, con scadenza 6 agosto 2009". Il Tribunale si riserva 30 giorni per il deposito della motivazione.

 

Tutti i siti Sky