Caricamento in corso...
21 ottobre 2008

Fragomeni, guantoni a caccia di una corona

print-icon
kra

La locandina del grande match in cartellone il 24 ottobre al Palalido di Milano

Venerdì 24 ottobre grande boxe al Palalido di Milano col Mondiale WBC tra il pugile milanese e Rudolf Kraj. In cartellone anche Cammarelle, oro a Pechino. E a bordoring una leggenda come ''The Marvellous" Marvin Hagler, a tifare per Giacobbe

Venerdì 24 ottobre alle 19.30, grazie alla Opi 2000 di Salvatore Cherchi, Milano tornerà ad ospitare una grande manifestazione pugilistica: nel clou, Giacobbe Fragomeni e Rudolf Kraj si contenderanno il vacante titolo mondiale WBC, nella categoria dei pesi massimi leggeri (fino a 90 kg).

Il match si preannuncia tanto spettacolare che nemmeno una leggenda vivente del pugilato come Marvin Hagler vuole perderlo. ''The Marvellous" (il meraviglioso) sarà infatti a bordoring per tifare Fragomeni, di cui è un estimatore: “Ho visto molti incontri di Giacobbe e mi piace il suo stile aggressivo. Sul ring, è una vera macchina da pugni. Al Palalido, dovrà combattere come se fosse il suo ultimo match. Il titolo WBC è il più prestigioso in assoluto e Fragomeni potrebbe non ricevere un’altra possibilità di conquistarlo. Diventare campione del mondo è il sogno di tutti, anche di Rudolf Kraj, e Giacobbe farà bene a ricordarselo: non dovrà mai abbassare la guardia, nemmeno mentre attacca. Sono sicuro che il suo allenatore gli ha detto queste cose, che Fragomeni è super-motivato e che sarà al 100% quando affronterà Kraj”.

Nato a Milano, il 13 agosto 1969, alto 177 cm, Fragomeni è uno dei migliori pugili della sua generazione.  Sul ring, la sua caratteristica è quella di un “fighter” che avanza senza indietreggiare mai. Quando combatte contro un avversario simile a lui, accetta la battaglia a viso aperto, senza far ricorso a tattiche ostruzionistiche. Inoltre, non molla mai. Questa forza di carattere, lo rende popolarissimo sia in Italia che all’estero. Il suo record è composto da 25 vittorie (10 prima del limite) e 1 sconfitta. E’ la prima volta nella storia del pugilato italiano che un pugile milanese disputa un mondiale nella propria città.

Kraj è nato a Mélnik (Repubblica Ceca), il 5 dicembre 1977, ed ha avuto una formidabile carriera dilettantistica, culminata con la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 e la medaglia di bronzo ai campionati del mondo di Bangkok 2003.

Inoltre, gli appassionati potranno vedere in azione il numero uno del pugilato dilettantistico: il campione olimpico di Pechino 2008 dei pesi supermassimi Roberto Cammarelle sarà protagonista di un combattimento dilettantistico in cui potrà mettere in mostra la tecnica e la potenza che lo hanno reso famoso su scala planetaria.

Tutti i siti Sky