Caricamento in corso...
25 ottobre 2008

Mondo del tennis sotto shock: è morto Federico Luzzi

print-icon
luz

Federico in azione contro Nalbandian il 16 aprile 2007 a Montecarlo (Ansa)

Il giovane tennista vittima di leucemia fulminante. La settimana scorsa era in campo a Olbia. Ex membro della squadra azzurra di Coppa Davis, era arrivato a occupare la 92.ma posizione nel ranking Atp nel 2002. IL VIDEO E LE FOTO DELLA CARRIERA

LA SCHEDA DI FEDERICO LUZZI

IL RICORDO DI PAOLO BERTOLUCCI: CI MANCHERAI

Il mondo dello sport, e del tennis in particolare, è sotto shock. Il 28enne tennista italiano Federico Luzzi è morto oggi a causa di una leucemia fulminante. Ex membro della squadra azzurra di Coppa Davis, Luzzi, nativo di Arezzo, in carriera era arrivato ad occupare la 92.ma posizione nel ranking Atp durante la stagione 2002. Nell'ultima graduatoria internazionale Luzzi occupava la 469.ma posizione.

Luzzi è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale san Donato di Arezzo, intorno alle 14. Si era sentito male domenica a Olbia, accusando un attacco febbrile. Aveva fatto ritorno a casa assieme al collega Daniele Bracciali, anche lui aretino, e il giorno seguente era stato ricoverato nel reparto di broncopneumologia del san Donato. La febbre inizialmente sembrava dovuta a una broncopolmonite, ma gli accertamenti ospedalieri hanno stabilito che si trattava di leucemia fulminante. Luzzi è stato così trasferito nel reparto di ematologia, ma il tennista non ha reagito alle cure, è andato in coma ed è morto in rianimazione, assistito dalla madre e dal padre, medico.

La Federazione Italiana Tennis ha rinviato in segno di lutto la terza giornata del campionato di Serie A1 che si sarebbe dovuta disputare domani. Luzzi era tesserato per il Tennis Club Parioli e appena una settimana fa aveva giocato una sfida valida per la seconda giornata a Olbia.


FEDERICO AL CHALLENGER DI BERGAMO A FEBBRAIO 2008


Tutti i siti Sky