Caricamento in corso...
18 novembre 2008

Addio a Marincovich, inviato di Repubblica per vela e F1

print-icon
mar

E' morto all'alba all'ospedale Santo Spirito di Roma, aveva 73 anni. Grande firma dello Sport del quotidiano romano, aveva seguito tutta l'epopea di Schumacher sin dagli anni '80 e poi le grandi avventure marinare di Coppa America

E' morto oggi all'alba, all'ospedale Santo Spirito di Roma, Carlo Marincovich, inviato de La Repubblica. Aveva 73 anni. Nato nel 1935 a Pescara, Marincovich era entrato allo sport del quotidiano romano nel 1979. In precedenza era stato tra i fondatori della rivista specializzata di vela Forza Sette.

Esperto di motori, per La Repubblica ha seguito fin dagli anni 80 la Formula Uno, e tutta l'epopea della Ferrari e di Schumacher negli anni successivi. Come inviato era stato anche in Africa per la Parigi-Dakar. La sua grande passione però era la vela e quindi le grandi avventure sul mare: ha infatti raccontato tutte le sfide di Coppa America fin da quella Azzurra, nel 1983 a Newport, prima imbarcazione italiana a partecipare alla grande manifestazione. E poi anche quelle del Moro, Luna Rossa e Mascalzone Latino.

Tutti i siti Sky