Caricamento in corso...
13 dicembre 2008

Blardone e Manuela Moelgg a un passo dal successo

print-icon
mas

Massimiliano Blardone, ottimo secondo posto in Val d'Isere

L'azzurro, terzo dopo la prima manche, chiude secondo nel gigante in Val d'Isere, dietro allo svizzero Janka. Tra le donne Manuela Molgg rimanda per soli due centesimi l'appuntamento col primo successo della carriera e chiude seconda a La Molina

GUARDA I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

Gigante uomini a Val d'Isere
Carlo Janka ha vinto il gigante di Val d'Isere, valido per la Coppa del Mondo maschile di sci. Con il tempo di 2'22"73, lo svizzero ha preceduto di 0"20 Massimiliano Blardone e di 0"44 il francese Gautier De Tessierers. Sesto posto per Manfred Moelgg (a 0"58), diciannovesimo Peter Fill (a 2"12), venticinquesimo Davide Simoncelli a 2"99, mentre Alberto Schieppati è uscito nel corso della prova.

Dopo la discesa dei primi trenta atleti, Manfred Moelgg era addirittura in testa al gigante di Val d'Isere con il tempo di 1'11"35, lo sciatore di San Vigilio di Marebbe precedeva di 0"15 il norvegese Aksel Lund Svindal e di 0"23 Massimiliano Blardone. Davide Simoncelli era quindicesimo a 1"92 e Alberto Schieppati ventunesimo a 2"54.  Nella classifica generale di Coppa del mondo Svindal guadagna altri 50 punti sull'austriaco Benjamin Raich (oggi fuori nella prima manche) e si porta a quota 395, con 102 punti di vantaggio.

Gigante donne a La Molina
Tanja Poutiainen ha vinto il  gigante di La Molina, valido per la Coppa del Mondo femminile di sci. Con il tempo di 2'16"76, la finlandese ha preceduto di 0"02  l'azzurra Manuela Moelgg e di 0"65 l'austriaca Nicole Hosp. Così le altre italiane: Nicole Gius undicesima a 2"15, Giulia Gianesini quattordicesima a 2"35 e Karen Putzer ventesima a 3"13. Denise Karbon è scivolata nel corso della prova. Al termine della prima manche, invece, Kathrin Zettel era in testa con il tempo di 1'07"02, l'austriaca precedeva di 0"27 l'azzurra Manuela Moelgg e di 0"55 la svedese Maria Pietilae-Holmner. Denise Karbon ottava a 1"26, Nicole Gius quindicesima a 1"79, Giulia Gianesini ventitreesima a 2"46, Karen Putzer ventottesima a 2"76, mentre Camilla Alfieri, Irene Curtoni, Nadia Fanchini e Karoline Trojer sono uscite nel corso della prova.

Manuela Moelgg è decisamente felice nonostante le siano mancati solo due centesimi per conquistare la prima vittoria della carriera. "Sono stracontenta perchè arrivavo da due gare dove ero uscita ed oggi ed avevo perduto un po' di fiducia", ha detto l'azzurra. "Si è trattato di una gara veramente difficile, bisognava sciare con la giusta gradualità perchè nessuna di noi conosceva il tracciato. I due centesimi di ritardo non mi fanno arrabbiare - aggiunge Manuela - e avrei messo la firma per un piazzamento del genere. Adesso voglio ripetermi anche nello slalom".

Tutti i siti Sky