03 gennaio 2009

E' di Coma il primo acuto della Dakar 2009

print-icon
mar

Lo spagnolo Marc Coma ha vinto tra le moto la prima prova speciale della Dakar Argentina-Cile

Lo spagnolo, su Ktm, ha vinto la prima prova speciale delle moto (da Buenos Aires a Trenque Lauquen, 371 km) del Rally che attraverserà Argentina e Cile. Alle sue spalle Czachor e Stanovnik. Auto: la prova speciale al qatariota Al Attiyah. LA FOTOGALLERY

Lo spagnolo Marc Coma (Ktm) ha vinto oggi la prima prova speciale nella categoria moto del Rally Dakar Argentina - Chile, che è iniziato stamane a Buenos Aires. Coma ha raggiunto Trenque Lauquen, punto di arrivo del percorso cronometrato di 371 km iniziato a Saladillo - in provincia di Buenos Aires - con un tempo di 2 ore 46' 17", seguito a 22' 5" dal polacco Jacek Czachor (KTM), terzo lo sloveno Stanovnik. Il francese Cyril Despre's (KTM), che ha dato dura battaglia a  Coma nella prima parte della prova speciale, ha avuto un problema di navigazione, accumulando un ritardo che non è riuscito a compensare.

Conclusa la prova cronometrata, i motociclisti proseguono ora con il percorso di 166 km che separano Trenque Lauquen e Santa Rosa, in provincia di La Pampa, dove inizierà domani la seconda tappa del Dakar. Secondo fonti locali, fra le 60 e le 70 mila persone hanno seguito il passaggio delle moto e degli altri veicoli in questo primo segmento del Rally Dakar, che per prima volta e alla sua  trentesima edizione si è spostato dall'Africa in America Latina.

Il qatariota Nasser Saleh Al Attiyah, al volante di una Bmw X3 CC, si è aggiudicato invece la prima speciale della Dakar auto, concludendo la prova con il tempo di 2h36'15". Al secondo posto lo spagnolo Carlos Sainz, attardato di 2'17", terzo il francese Giniel De Villiers (2h38'55"), entrambi su Volkswagen Touareg.

Tutti i siti Sky