15 gennaio 2009

Miu, campionessa (infelice) di ping pong a 8 anni

print-icon
miu

Miu Hirano, bambina prodigio del tennis tavolo made in Japan

Miu Hirano, alta 131 cm, è la persona più giovane ad aver mai partecipato al campionato nipponico di tennis da tavolo. Ha debuttato con una vittoria, ma poi è stata eliminata: "Sogno soltanto una medaglia alle Olimpiadi"

Una bambina giapponese di 8 anni, Miu Hirano, è la persona più giovane ad aver mai partecipato al campionato nipponico di tennis da tavolo, stracciando il precedente record fissato a 10 anni, nel 1998, dall'ex enfant prodige e popolarissima beniamina del pubblico Ai Fukuhara.

La piccola Miu, che con i suoi 131 centimetri di altezza riesce a malapena a vedere la superficie del tavolo da gioco, ha debuttato nella competizione ufficiale con una secca vittoria contro una rivale ben più "anziana" di lei, per poi soccombere,  in un mare di lacrime, al secondo turno.

"Sono arrabbiatissima per aver perso - ha detto la bambina prodigio alla sua prima conferenza stampa -, ma sono comunque felice per tutte le persone che sono venute a vedermi. Un giorno voglio vincere la medaglia d'oro alle Olimpiadi". Lo sconforto della campionessa in erba è stato comunque mitigato dalle parole di incoraggiamento da parte dell'eroina del ping pong giapponese Ai Fukuhara - portabandiera della compagine nipponica a Pechino -, vera e propria mascotte nazionale in virtù di un'infanzia passata in buona parte di fronte alle telecamere.

Tutti i siti Sky