Caricamento in corso...
18 gennaio 2009

Rafa & Roger in Australia con destini diversi

print-icon
nad

Nadal dovrà presumibilmente vedersela con Andy Murray agli Open d'Australia

Al via lunedì gli Open 2009: bruttissimo cliente per il numero uno del mondo, lo scozzese Murray potrebbe essere l'avversario di semifinale per il maiorchino, chiamato a un esordio morbido con il belga Rochus. Federer primo avversario di Seppi

"Mi sento come speravo di sentirmi prima degli Australian Open. Non ho soltanto voglia di vincere i grandi tornei in questa stagione, ma per tanti anni ancora. So di avere il gioco per  arrivarci. Sarà difficile ma lo è sempre stato". Reduce dalla  stagione più nera per lui degli ultimi anni Roger Federer prova a risorgere per dimostrare ai più scettici che non è un  campione in declino. Fino a un anno fa era l'incubo di tutti,  adesso non lo è più. Ma se dovesse rivincere il torneo potrebbe tornare presto n.1 del mondo.

Diversa è invece la vigilia di Rafael Nadal: somiglia molto a quella di Federer dell'anno scorso. Da due mesi a questa parte ha giocato con il contagocce a causa di una tendinite al ginocchio che non gli dà tregua. Ma ormai ha fatto l'abitudine agli acciacchi e un campione come lui non gioca per fare da comprimario. "Mi sono allenato bene, non ho bisogno di giocare tante partite per sapere esattamente dove sono. Ma sto bene, cercherò di fare del mio meglio partita dopo partita, aspettando di trovare la forma migliore".

La fortuna arride più a Roger Federer che a Rafael Nadal. Il tabellone degli Australian Open 2009, al via domani, riserva un cliente bruttissimo, il peggiore, al numero 1 al mondo: Andy Murray. Lo scozzese, che ha chiuso benissimo il 2008 e ha iniziato ancora meglio il 2009, potrebbe essere l'avversario di semifinale per il maiorchino, chiamato a un esordio morbido con il belga Cristophe Rochus. Il mancino spagnolo non dovrebbe avere problemi fino ai quarti di finale, i vari Hewitt, Gonzalez, Almagro e Simon non dovrebbero dargli grossi grattacapi. Lo scozzese, invece, dovrebbe avere un bel quarto con il francese Jo-Wilfried Tsonga, le cui condizioni fisiche non sono ancora al top.

Federer, invece, avrà dalla sua parte in un ipotetico ottavo il connazionale Stanislas Wawrinka, ai quarti l'argentino Juan Martin Del Potro, per trovare in semifinale il campione uscente, Novak Djokovic, ancora alla ricerca della forma migliore. E Federer sarà il primo, presumibilmente unico, avversario di Andreas Seppi, cui il sorteggio è stato decisamente avverso. Meglio è andata agli altri tre italiani in tabellone. Simone Bolelli se la vedrà con Kristof Vliegen, Potito Starace con l'astro nascente australiano Bernard Tomic e Fabio Fognini con il kazako Andrey Golubev.

Il bolognese appare quello in grado di andare piu' lontano. Nelle sue possibilità l'approdo agli ottavi contro Djokovic. Il serbo incontrerà al primo turno Andrea Stoppini, proveniente dalle qualificazioni, mentre Flavio Cipolla, anche lui qualificato, dovrà vedersela con il russo Dmitry Tursunov, numero 29 del tabellone.

Tutti i siti Sky