22 gennaio 2009

In Australia acuto di Brown. Paura per Armstrong

print-icon
lan

Pericolo scampato per Lance Armstrong: evita la caduta per miracolo e finisce 32° in volata

TOUR DOWN UNDER. Lo statunitense ha riprovato il brivido delle biciclette che si aggrovigliano nella terza tappa del Tour Down Under: evita la caduta mettendo un piede a terra e finisce 32° in volata. Vittoria australiana con Brown davanti a Davis

Chissà se quando Lance Armstrong pensava al rientro nel mondo del ciclismo, gli venivano in mente anche le scivolate e le cadute di gruppo. Per la prima volta da quando è tornato alle competizioni, lo statunitense ha riprovato il brivido delle biciclette che si aggrovigliano nella terza tappa del Tour Down Under, 136 chilometri da Unley a Victor Harbor. A venti chilometri
dall'arrivo, il gruppo finisce a terra e nella caduta finisce la corsa di Andre' Greipel, che viene trasportato all'ospedale per problemi ad una spalla. Sfuma per lui la possibilità del bis nella corsa australiana, nessun problema invece per il texano, che deve mettere piede a terra, ma non cade e chiude poi tranquillamente in gruppo. Festa per i padroni di casa sull'arrivo di Victor Harbor con la vittoria in volata di Graeme Brown davanti ad Allan Davis e Stuart O'Grady. I primi due classificati sono leader della corsa a pari merito con 5" su O'Grady. Domani quarta frazione, la Burnside Village-Angaston di 143 chilometri.

Tutti i siti Sky