26 gennaio 2009

Nadal, Tsonga e Serena ai quarti. Rafa: mai così bene

print-icon
nad

Rafa va avanti: ha battuto il cileno Fernando Gonzalez per 6-3, 6-2, 6-4

AUSTRALIAN OPEN. Il numero 1 del mondo supera il cileno Gonzalez, fuori Murray e Blake; l'americana, testa di serie N.2, si è qualificata battendo la bielorussa Victoria Azarenka. Via a un super-restyling di Melbourne Park, sede del torneo

Lo spagnolo Rafael Nadal, numero 1 del mondo, si è qualificato per i quarti di finale  dell'Australian Open. Negli ottavi, Nadal ha battuto il cileno Fernando Gonzalez per 6-3, 6-2, 6-4. Lo scozzese Andy Murray è stato invece eliminato negli ottavi di finale. Murray, testa di serie numero 4, è stato sconfitto dallo spagnolo Fernando Verdasco, numero 14 del tabellone, che si è imposto per 2-6, 6-1, 1-6, 6-3, 6-4. Anche il francese Jo-Wilfried Tsonga si è qualificato per i quarti di finale, battendo in tre set lo statunitense James Blake. Tsonga, sconfitto dal serbo Novak Djokovic nella finale della passata edizione del major di Melbourne, si è imposto sul newyorchese con i parziali di 6-4, 6-4, 7-6 (3).

"Mai così bene". Rafael Nadal marcia spedito nel tabellone. "Sto giocando meglio di un anno fa, quando sono arrivato in semifinale", dice il 22enne di Manacor. "Non dico che arriverò di sicuro in finale, ma devo ammettere che le sensazioni sono migliori rispetto al passato", dice dopo la quarta vittoria ottenuta nel torneo. "Ho giocato un buon  match -aggiunge-. Da fondo mi sono espresso a ottimi livelli, mi sembra che le mie prestazioni migliorino con il passare dei giorni. Forse oggi non ho servito al top, è l'unico motivo per cui non sono soddisfatto al 100%. Al di là di questo, sono felice di come mi comporto in campo. A parte qualche incertezza nel secondo turno, sta andando tutto bene". Giocare di pomeriggio o di sera non fa differenza. "Mi va bene tutto", dice Nadal.

Come Nadal, anche l'americana Serena Williams, testa di serie N.2, si è qualificata ai quarti battendo la bielorussa Victoria Azarenka (N.13)  per abbandono con il punteggio 3-6, 4-2. Serena incontrerà la russa Svetlana Kuznetsova (N.8) che  aveva battuto la cinese Jie Zheng (N.22) per abbandono nel primo  set, quando conduceva per 4-1.

Intanto si apprende che Melbourne Park, sede degli Australian Open di tennis, cambierà volto con i lavori che costeranno 2,5 milioni di euro (5 milioni di dollari australiani). John Brumby,  premier dello Stato di Victoria, ha annunciato l'intervento di  restyling che riguarderà tutto l'impianto. In particolare, verrà realizzato un tetto sulla Margaret Court Arena e i campi coperti diventeranno 3. Gli altri progetti riguardano le strutture destinate  ai giocatori e ai media, uffici per la federazione australiana,  edifici e spazi per il pubblico.

Tutti i siti Sky