27 gennaio 2009

Albrecht sempre in coma indotto, ma ha la polmonite

print-icon
fot

La sequenza fotografica della tremenda caduta di Daniel a 140 km all'ora sulla Streif

Lo sciatore svizzero protagonista giovedì scorso di una drammatica caduta durante la discesa libera di Kitzbuehel, in Austria, è sempre in ospedale. I medici hanno comunque scongiurato i rischi di possibili lesioni al cervello

Lo sciatore svizzero Daniel Albrecht, protagonista giovedì scorso di una drammatica caduta durante la discesa libera di Kitzbuehel, in Austria, versa ancora in stato di coma indotto. A comunicarlo sono i medici dell'ospedale di Innsbruck, presso cui è ricoverato, chiarendo anche di aver somministrato antibiotici all'atleta per curare una polmonite.

"E' un infiammazione che si sviluppa in quasi l'80 per cento di tutti i pazienti che hanno subito ferite di questo tipo ai polmoni" si legge in una nota diffusa dalla clinica. Albrecht, che sarà tenuto in stato di coma fino a quando non avrà sufficientemente recuperato, ha comunque trascorso una notte "molto tranquilla e stabile". I medici hanno anche scongiurato i rischi di possibili lesioni al cervello.

Tutti i siti Sky