Caricamento in corso...
31 gennaio 2009

Serena torna regina d'Australia e del tennis mondiale

print-icon
ser

Sorriso splendente per Serena Williams che a Melbourne ha conquistato il decimo titolo dello Slam in carriera

La minore delle sorelle Williams si aggiudica il torneo di Melbourne strapazzando Dinara Safina 6-0, 6-3. L'americana conquista il decimo titolo dello Slam in carriera e diventa numero 1 del mondo. La russa: "In campo ero solo una raccattapalle"

COMMENTA NEL NOSTRO FORUM CON TUTTI GLI APPASSIONATI DI TENNIS 

Serena Williams vince l'Australian Open ed è la nuova numero 1 del ranking Wta. La 27enne statunitense, che torna sul trono occupato per l'ultima volta nel luglio 2002, centra il doppio obiettivo dominando la finale del primo Slam stagionale contro Dinara Safina. La russa, che in caso di vittoria avrebbe conquistato il primato in classifica, viene demolita in 59 minuti con lo score di 6-0, 6-3.

Lo score dimostra che la finale è poco più di un monologo. Pronti, via e dopo 11 minuti la Williams è già avanti 3-0. Chi si  aspetta la reazione della Safina rimane deluso: il 6-0 è cosa fatta  in 22', nei quali la russa raccoglie la miseria di 8 punti. La Williams si rilassa e cede il servizio in apertura di secondo set. Il passaggio a vuoto è brevissimo: con 3 game di fila, la statunitense ristabilisce le gerarchie e vola verso il successo. Alla fine chiude con 23 colpi vincenti e 7 errori. La Williams conquista il 33° titolo della carriera, il decimo in un torneo dello Slam e il quarto all'Australian Open.

"In campo ero solo una raccattapalle". Dinara Safina ha versato qualche lacrima alla fine di una finale da incubo. La russa ha resistito appena 59 minuti contro la statunitense Serena Williams nell'atto conclusivo dell'Australian Open. L'americana, nuova numero 1 del mondo, ha dominato dall'inizio alla fine, come "E' stata troppo forte per me", dice la Safina. La 22enne moscovita sognava il primo titolo in un torneo del Grande Slam e il primo posto nel ranking Wta. Con un successo, avrebbe ripercorso il cammino di suo fratello Marati, trionfatore a Melbourne nel 2005 ed ex numero 1. "E invece non sono rimasta in campo nemmeno un'ora", dice  la russa, che ha raccolto solo 28 punti, 30 in meno rispetto alla rivale. Il confronto delle cifre è impietoso: la Safina vince solo la sfida degli errori, con un nettissimo 21-7 che si trasforma in 26-7 se si considerano anche i doppi falli.

L'albo d'oro degli Australian Open femminili:
1922 Molesworth (Aus); 1923 Molesworth (Aus); 1924 Lance (Aus); 1925 Akhurst (Aus); 1926 Akhurst (Aus); 1927 Boyd (Aus); 1928 Akhurst (Aus); 1929 Akhurst (Aus); 1930 Akhurst (Aus); 1931 Buttsworth (Aus); 1932 Buttsworth (Aus); 1933 Hartigan (Aus); 1934 Hartigan (Aus); 1935 Round (Gbr); 1936 Hartigan (Aus); 1937 Bolton (Aus); 1938 Bundy (Usa); 1939 Westacott (Aus); 1940 Bolton (Aus); 1941-45 non disputato; 1946 Bolton (Aus); 1947 Bolton (Aus); 1948 Bolton (Aus); 1949 Hart (Usa); 1950 Brough (Usa); 1951 Bolton (Aus); 1952 Long (Aus); 1953 Connolly (Usa); 1954 Long (Aus); 1955 Penrose (Aus); 1956 Carter (Aus); 1957 Fry (Usa); 1958 Mortimer (Gbr); 1959 Carter-Reitano (Aus); 1960 Smith (Aus); 1961 Smith (Aus); 1962 Smith (Aus); 1963 Smith (Aus); 1964 Smith (Aus); 1965 Smith (Aus); 1966 Smith (Aus); 1967 Richey (Usa); 1968 King (Usa); 1969 Smith Court (Aus); 1970 Smith Court (Aus); 1971 Smith Court (Aus); 1972 Wade (Gbr); 1973; Smith Court (Aus); 1974 Goolagong (Aus); 1975 Goolagong (Aus); 1976 Goolagong (Aus); 1977 Melville Reid (Aus) (gennaio); 1977 Goolagong (Aus) (dicembre); 1978 O'Neil (Aus); 1979 Jordan (Usa); 1980 Mandlikova (Cec); 1981 Navratilova (Usa); 1982 Evert Lloyd (Usa); 1983 Navratilova (Usa); 1984 Evert Lloyd (Usa); 1985 Navratilova (Usa) (dicembre); 1987 Mandlikova (Cec) (gennaio); 1988 Graf (Ger); 1989 Graf (Ger); 1990 Graf (Ger); 1991 Seles (Jug); 1992 Seles (Jug); 1993 Seles (Jug); 1994 Graf (Ger); 1995 Pierce (Fra); 1996 Seles (Usa); 1997 Hingis (Svi); 1998 Hingis (Svi); 1999 Hingis (Svi); 2000 Davenport (Usa); 2001 Capriati (Usa); 2002 Capriati (Usa); 2003 S. Williams (Usa); 2004 Henin-Hardenne (Bel); 2005 S. Williams (Usa); 2006 Mauresmo (Fra); 2007 S. Williams (Usa); 2008 Sharapova (Rus); 2009 S. Williams (Usa).

Tutti i siti Sky