Caricamento in corso...
13 febbraio 2009

Azzurri deludenti, l'oro nel gigante va a Janka

print-icon
bla

Max Blardone in piena azione tra i pali larghi del gigante mondiale in Val d'Isere

MONDIALI SCI. In Val d'Isere lo svizzero si aggiudica il successo nella prova a pali larghi. Max Blardone, terzo dopo la prima manche, si è piazzato quinto. Ottavo posto per Ploner, male Moelgg

Lo svizzero Carlo Janka ha vinto la medaglia d'oro nel gigante maschile dei Mondiali di sci alpino di Val d'Isere. Già al comando dopo la prima manche, Janka ha chiuso col tempo complessivo di 2'18"82, battendo di 71 centesimil'austriaco Benjamin Raich, che si è dovuto accontentare dell'argento. Il bronzo è andato all'americano Ted Ligety, staccato di 99 centesimi. Per il 22enne elvetico è la seconda medaglia di questa rassegna iridata dopo il bronzo nella discesa libera.

Sfuma, invece, per l'Italia la terza medaglia: Massimiliano Blardone, terzo dopo la prima manche, ha pagato una seconda frazione con qualche errore di troppo piazzandosi in quinta posizione, a 1"67. Positivo, sempre in chiave azzurra, l'ottavo posto di Alexander Ploner, a 1"78, mentre Davide Simoncelli ha chiuso undicesimo (a 2"04) davanti a Manfred Moelgg (staccato di 2"33).

Tutti i siti Sky