Caricamento in corso...
16 febbraio 2009

Tennis tavolo: niente stipendi? Circolo Roma lascia la A1

print-icon
mar

Marcello Dell'Utri, senatore di Forza Italia e patron del Circolo Roma costretto a ritirarsi dalla A1

I mancati stipendi e i problemi societari hanno prevalso sul desiderio di confermarsi campioni d'Italia. Il club di tennis tavolo della Capitale legato al senatore forzista Marcello Dell'Utri si è ritirato dal campionato. Lo scorso anno vinse il titolo

I mancati stipendi, i problemi societari alla fine hanno prevalso sul desiderio di confermarsi  campioni d'Italia. Il Circolo Roma, il club di tennis tavolo della Capitale legato al senatore forzista Marcello Dell'Utri, si è infatti ritirato dal campionato di A1: una decisione  sofferta, ma arrivata al termine di un percorso ad ostacoli per il team che lo scorso anno ha vinto il titolo italiano. Giocatori e allenatore, il cinese Jang Zi Long, da novembre non ricevevano le paghe dovute: e il perdurare della situazione ha  fatto fare il passo che non avrebbero voluto, togliere la squadra regina dalla massima serie maschile.

L'ufficialità è arrivata dalla stessa federazione, che a sua volta aveva ricevuto comunicazione scritta del ritiro dal campionato del Circolo Roma. "Non ci pagavano gli stipendi da novembre - spiega l'allenatore Zi Long, preoccupato della sua situazione - Ci dicevano che mancavano gli sponsor, ma che tutto si sarebbe risolto. Ma il tempo passava e noi non riuscivamo a parlare con i responsabili della società. E alla fine ci hanno lasciato in mezzo alla strada".

Giocatori e allenatori hanno allora prima tentato la strada del boicottaggio delle gare: in due occasioni non si sono presentati alle partite di campionato, "e la prima volta la società ha pagato la multa" spiega Zi Long. "Poi saldiamo  tutto, ci ripetevano" aggiunge. "Dell'Utri? L'ho visto una volta, mentre Roberto Mezzaroma (alla guida del club ndr) mai" aggiunge ancora l'allenatore cinese, da 15 anni in Italia, e adesso seriamente preoccupato. "Alla fine abbiamo perso la  fiducia, abbiamo fatto causa almeno per riavere un po' di denaro  che ci spetta. Ma io ora ho il problema della casa: non potevo  pagare l'affitto e il proprietario mi ha mandato via. Devo  cercarmi un alloggio, spero solo di non finire per strada".

Tutti i siti Sky