Caricamento in corso...
20 febbraio 2009

Doping, Schumacher sospeso due anni in Francia

print-icon
dop

Il ciclista tedesco della Gerolsteiner era risultato positivo alla Cera (Epo di nuova generazione) a un controllo antidoping durante l'ultimo Tour. Ma lui replica di volersi battere "fino all'ultima istanza per i miei diritti, proverò la mia innocenza"

Il ciclista tedesco Stefan Schumacher è stato sospeso per due anni dalle gare in Francia dopo essere risultato positivo a un controllo antidoping durante l'ultimo Tour de France. Lo ha annunciato il suo avvocato, Michael Lehner.

"Il giudizio di una commissione dell'Afld (Agenzia francese di lotta contro il doping) è intervenuto mercoledì", ha precisato il legale. Schumacher intende ricorrere contro la decisione dell'Afld. "Tutto quello che voglio è una procedura giusta, poiché in quel modo potrei provare la mia innocenza", ha detto il corridore, impegnandosi a battersi "fino all'ultima istanza per i miei diritti".

La sospensione di Schumacher riguarda per ora solo la Francia. Un'eventuale estensione sarebbe di competenza dell'Uci (Unione ciclistica internazionale). Stefan Schumacher, vincitore nel luglio scorso di due tappe al Tour 2008 con la squadra tedesca Gerolsteiner, è risultato positivo alla Cera (Epo di nuova generazione).  

Tutti i siti Sky