Caricamento in corso...
04 marzo 2009

Pallamano choc in Germania, muore in campo giovane promessa

print-icon
seb

Sebastian Faisst esanime viene soccorso dopo essersi sentito male in campo, per lui non ci sarà nulla da fare

Durante la sfida tra le nazionali Under 21 teutonica e Svizzera, Sebastian Faisst ha accusato un malore ed è deceduto nonostante i soccorsi immediati. Dai primi accertamenti evidenziata una emorragia cerebrale

Tragedia nel mondo della pallamano tedesca. Sebastian Faisst, promessa della handball teutonica, è deceduto dopo aver accusato un malore in campo. L'immediato intervento dei sanitari non gli ha consentito di salvarsi. Il giocatore è, infatti, spirato dopo un'ora. La notizia, riportata dalla Bild, parla di primi accertamenti che evidenziano una emorragia cerebrale quale causa della morte. Sotto choc il dg della squadra Uli Derad: "Non ci sono parole, piangiamo un grande giocatore e un amico".

Faisst, infatti, 21 anni non ancora compiuti era considerato una promessa della pallamano in Germania. anche nella gara contro la Svizzera. che gli è stata fatale, aveva aperto le marcature trascinando la sua squadra.

Tutti i siti Sky