Caricamento in corso...
13 marzo 2009

Sci: Raich vince il gigante, Coppa del mondo in bilico

print-icon
ben

Benjamin Raich riapre il discorso sulla conquista della Coppa del mondo

Il tedesco domina a Aare e riapre clamorosamente il discorso per l'assegnazione della vittoria finale. Decisivo lo slalom di sabato. Male gli azzurri. Nello speciale donne vince Sandrine Aubert

INTERVIENI NEL FORUM

La francese Sandrine Aubert, secondo successo consecutivo, ha vinto ad Aare l'ultimo  slalom speciale della stagione con il tempo di 1.49.23. Secondo  posto per la tedesca Fanny Chmelar in 1.4929 e terze, ex aequo, la svedese Therese Borssen e la ceca Sarka Zahrobska in 1.49.46. Indietro la migliore delle italiane, l'altoatesina Manuela  Moelgg, che ha chiuso in 1.51.00 e cioè la 15a posizione. La coppa di slalom era già stata vinta anticipatamente dalla tedesca Maria Riesch e quella generale da Lindsey Vonn.

Benjamin Raich vince il gigante di Aare e riapre clamorosamente il discorso nella classifica generale portandosi da 102 a soli 2 punti dal norvegese Svindal, fuori dai 15. La Coppa del Mondo quindi si deciderà nello slalom di sabato, con l'austriaco a questo punto grande favorito per la vittoria finale. Il gigante di Aare premia anche il 35enne svizzero Didier Cuche che con un buon terzo posto si porta a casa la Coppa di specialità, precedendo in classifica proprio Raich (474 punti a 462). Sul podio anche lo statunitense Ted Ligety, secondo a 13 centesimi. Una fitta nevicata ha disturbato gli altleti nella seconda manche. Ne ha risentito anche Massimiliano Blardone, migliore degli azzurri in gara, che dopo il quarto posto nella prima manche ha chiuso poi decimo a 1"45. Raich ha dominato la gara: al comando dopo la prima manche, l'austriaco ha mantenuto il vantaggio anche nella seconda nonostante la scarsa visibilità a causa della nevicata. Svindal ha gareggiato nonostante qualche linea di febbre e non è andato oltre il 19esimo posto che non gli permette di conquistare punti e rischia ora di perdere la Coppa del Mondo. Male gli altri italiani in gara: Werner Heel, vincitore ieri del superg, è caduto nella seconda manche. Out anche Christof Innerhofer per un errore nelle prime porte. L'azzurro è anche caduto all'ultima porta ferendosi alla mano sinistra. Davide Simoncelli ha ottenuto il 17esimo posto, Manfred Moelgg il 20esimo e Peter Fill il 21esimo. Sabato lo slalom che assegnerà la Coppa.

Tutti i siti Sky