Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 marzo 2009

Coppa del mondo, l'Italia vince la gara per nazioni

print-icon
fil

Coppa del Mondo di sci: l'Italia ha vinto la gara per nazioni

Si chiude in bellezza per gli azzurri la stagione 2008-2009 di sci alpino: traguardo raggiunto per la prima volta superando Austria e Svizzera, i grandi paesi alpini. Poco pubblico, ma dopo la prova è iniziata la festa

COMMENTA NEI FORUM

Si chiude in bellezza per l'Italia la stagione 2008-2009 di sci alpino: per la prima volta ha vinto la gara per nazioni. L'Italia fa squadra, sotto la guida del ct 'Much' Mair, e porta a casa un risultato di prestigio lasciandosi alle spalle Austria e Svizzera, i grandi paesi alpini. La competizione è l'ultima introdotta dalla Fis, da alcuni anni. Finora l'ha dominata l'Austria che non a caso guida anche la classifica finale per nazioni davanti alla Svizzera. L'Italia è terza, con un risultato complessivo invidiabile visto che si lascia alle spalle grandi potenze come Germania, Francia, Usa e Norvegia.

Ad Aare, in una giornata di sole primaverile, la gara per nazioni non è stata in realtà molto apprezzata dal pubblico, che infatti l'ha disertata. E neppure da tante nazionali, visto che si sono iscritte solo cinque squadre: Italia, Austria, Svizzera, Francia e Svezia. Ma gli atleti si sono divertiti, ed anche le federazioni nazionali finite sul podio che incamerano un premio in denaro: male non fa. La formula prevede una squadra mista uomini-donne di sei atleti in tutto, con quattro batterie di supergigante e quattro di slalom speciale sui medesimi tracciati. L'Italia, un po' paradossalmente, ha vinto la gara dominando tre delle quattro batterie di Supergigante con Nadia Fanchini, Peter Fill e Werner Heel. Chi vince una batteria ha un punto, due ne vanno al secondo e così via. Alla fine, vince la squadra con il punteggio più basso.

E' toccato a Daniela Merighetti e Peter Fill fare gli atleti jolly che hanno gareggiato in entrambe le prove. Il punto debole dell'Italia - e qui sta il paradosso- è stato lo slalom speciale con tre quarti posti ed un terzo, quello della batteria conclusiva con Manfred Moelgg. Finita la gara è cominciata la tradizionale festa finale mentre dai prossimi giorni gran parte degli atleti saranno impegnati nei rispettivi campionati nazionali.

La Coppa del mondo 2009-10 tornerà nell'ultimo fine settimana del prossimo ottobre con i due gigante di Soelden, in Austria, una tappa ormai fissa. Ma la prossima stagione avrà al centro, in febbraio, le Olimpiadi di Vancouver 2010.