Caricamento in corso...
20 marzo 2009

Ciclismo. Controllo antidoping a sorpresa per Ivan Basso

print-icon
bas

Sorvegliato speciale. Ivan Basso è stato sottoposto a un controllo antidoping a sorpresa

Dopo Lance Armstrong, gli ispettori dell'Uci stamattina hanno fatto visita anche al varesino, che domani sarà regolarmente al via della Milano-Sanremo, nella sua casa di Cassano Magnago. A darne la notizia è stato lo stesso corridore della Liquigas

Ivan Basso è stato sottoposto  nelle prime ore di oggi a un controllo antidoping a sorpresa da  parte degli ispettori Uci nella sua abitazione varesina di Cassano Magnago. A darne notizia è stato lo stesso leader del team Liquigas che domani sarà in gara nella Milano-Sanremo con un ruolo d'appoggio al velocista Daniele Bennati.

Basso, 31 anni, reduce da un buon quinto posto finale alla Tirreno-Adriatico, conclusa martedì scorso, era rientrato a casa nella serata di ieri dopo aver effettuato negli ultimi giorni i sopralluoghi sui tracciati delle tappe di Monte Petrano e del Vesuvio del prossimo Giro d'Italia del Centenario, suo principale obiettivo del 2009. Nei giorni scorsi anche Lance Armstrong, in gara domani alla Sanremo e principale avversario di Basso per la corsa rosa del maggio prossimo, era stato sottoposto a un test antidoping a sorpresa. Il corridore varesino ha scontato in carriera una squalifica di sedici mesi, conclusa nell'ottobre 2008, inflittagli dalla giustizia sportiva per il suo coinvolgimento nell'operazione antidoping spagnola "Puerto".

Tutti i siti Sky