24 marzo 2009

Armstrong vola in America per operarsi. Giro a rischio

print-icon
lan

Lance Armstrong a terra dopo la caduta che gli è costata la frattura della clavicola

Il campione texano ha lasciato ieri sera l’ospedale di Valladolid per raggiungere in auto Madrid e imbarcarsi stamane per gli Stati Uniti, dove si sottoporrà ad un'operazione per rimettere in sesto la clavicola fratturata. In forte dubbio per il Giro

La partecipazione di Lance Armstrong al Giro d'Italia è in dubbio dopo la frattura della clavicola destra riportata nel corso della prima tappa della 'Vuelta de Castilla Y Leon'.

Armstrong ha annunciato via internet sul suo blog che entro un paio di giorni dovrebbe sottoporsi ad un'operazione per rimettere in sesto il punto dove si è infortunato: gli sarà applicata una placca metallica alla clavicola e se non ci saranno complicazioni tra una settimana il texano potrebbe tornare a pedalare sui rulli.

Quanto alla sua presenza al Giro, l'americano ammette che è a rischio: "sono molto deluso, specialmente per il Giro. Spero di potervi dire di più tra una settimana".

Tutti i siti Sky