Caricamento in corso...
24 marzo 2009

Basso tifa Armstrong: "Spero si rimetta per il Giro"

print-icon
bas

Ivan Basso sopera che Lance Armstrong recuperi in vista del Giro d'Italia

Il varesino manda un messaggio all'americano fratturatosi la clavicola durante la Vuelta Castilla y Leon: "Senza di lui la corsa Rosa non è la stessa cosa. Penso che lui sarà al via il 9 maggio"

"Penso e spero che Armstrong riesca a recuperare dall'infortunio di e a schierarsi il 9 maggio a Venezia al via del Giro d'Italia. Senza Lance la corsa rosa non sarebbe piu' la stessa". Ivan Basso invia un messaggio d'incoraggiamento al leader texano dell'Astana, che si è fratturato la clavicola alla Vuelta Castilla y Leon. Il capitano della Liquigas è legato da profonda amicizia ad Armstrong: il vincitore di sette Tour de France è sempre stato per il corridore varesino non soltanto un avversario, ma un modello professionale e un referente indispensabile per le cure alla madre Nives uccisa dal cancro quattro anni fa.

Basso, dopo la Sanremo, sta svolgendo ora un periodo di allenamenti sulle strade di casa alternati a uscite con la bicicletta per le cronometro. A inizio aprile il varesino si trasferirà per due settimane sul monte Teide, il vulcano delle Canarie che rappresenta la più alta montagna di Spagna per un programma di allenamenti che ricalca quello appena svolto da un suo avversario per la maglia rosa, Damiano Cunego. Il leader della Liquigas tornerà in gara il 18 aprile al Gran Premio Nobili di Arona a cui farà seguire la partecipazione al Giro del Trentino e alla Liegi-Bastogne-Liegi.

"Sto vivendo una fase di preparazione in cui nulla va lasciato al caso - ha concluso Basso - La mia attività sta tornando a pieno regime dopo l'infortunio al ginocchio sinistro patito un mese fa al Giro di California".

Tutti i siti Sky