Caricamento in corso...
04 aprile 2009

Europei, Ferrari 9a. E il tecnico attacca la Federginnastica

print-icon
van

Europei amari per la campionessa uscente Vanessa Ferrari: ha chiuso al nono posto

Nel concorso generale, la campionessa uscente tradita al volteggio, dove è caduta in fase di atterraggio. Era quarta dopo due prove. Il suo staff contro la Federazione: "Il tendine di Vanessa curato male". Risponde il Coni: "Mancanza di stile"

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

Il presidente del Coni Gianni Petrucci ha replicato duramente alle accuse lanciate dall'entourage di  Vanessa Ferrari alla federazione ginnastica, in particolare dal tecnico Enrico Casella, dopo il nono posto dell'azzurra agli Europei di Milano. "Non serve attaccare quando i risultati non arrivano, non serve sparare sulla Federazione, che non lo merita. In questo modo non si ha stile", ha detto Petrucci. Casella aveva accusato la federazione di non aver curato al meglio l'infortunio dell'azzurra al tendine d'Achille.

"Dopo una sconfitta non si può recriminare con la federazione - ha sottolineato ancora Petrucci - anche perché si deve insegnare agli atleti ad essere ancora più bravi quando i risultati non si ottengono. E' facile fare i fenomeni quando si ottengono i risultati". Petrucci ha quindi precisato di non avercela con l'atleta di Orzinuovi: "Il mio intervento non era riferito a Vanessa, ma a chi ritiene di curare i suoi interessi in questo modo così intelligente...", ha specificato.

Tutti i siti Sky