Caricamento in corso...
05 aprile 2009

L'unica Ferrari che funziona: Vanessa, argento in ginnastica

print-icon
van

Quella di Vanessa è la prima medaglia azzurra in questa edizione degli Europei.

Cassina invece cade alla sbarra e finisce ottavo. Quella nel corpo libero della campionessa bresciana è la prima medaglia azzurra in questa edizione degli Europei in svolgimento a Milano. L'oro è andato alla britannica Tweddle, il bronzo alla Semenova

Vanessa Ferrari ha vinto la medaglia d'argento nel corpo libero agli Europei di ginnastica in corso a Milano. L'oro è andato alla britannica Elisabeth Tweddle, il bronzo alla russa Ksenia Semenova. E' la prima medaglia azzurra in questa edizione degli Europei.

Delusione per Igor Cassina, solamente ottavo nella finale della sbarra agli Europei di ginnastica artistica di Milano. L'azzurro, olimpionico ad Atene 2004, ha chiuso con il punteggio di 10,875. Il greco Vlasios Maras si è aggiudicato l'oro con lo score di 15,375 battendo l'argento francese Yann Cucherat (15,250) ed il bronzo ucraino Mikola Kusenkov (14,925).

Vanessa Ferrari ha dedicato l'argento nel corpo libero "all'esercito", nella cui squadra approderà presto. "Sono molto felice, non pensavo di fare  cosi' bene l'esercizio - ha detto l'azzurra -. Il tendine faceva male e non ho voluto tentare il doppio avvitamento".

Alla domanda di un cronista se Vanessa sia tornata la Ferrari, lei ha risposto: "Vanessa cerca di tornare, ma non sono ancora tornata. Quando guarisce il piede vi faccio sapere". La diciottenne campionessa ha poi seguito dalla tribuna stampa la prova di Cassina, incitandolo assieme a Lia Parolari, ottava nel corpo libero. "Peccato per Igor, mi dispiace", ha detto soltanto.

Tutti i siti Sky