Caricamento in corso...
09 aprile 2009

Ciclismo, Armstrong ha violato le regole dell'antidoping

print-icon
lan

Lance Armstrong

Secondo l'Agenzia Francese che effettua gli esami sugli atleti, il 7 volte vincitore del Tour "non ha rispettato l'obbligo di contatto visivo diretto e permanente" con i responsabili del controllo. Nessuna positività, ma rischia una sanzione disciplinare

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

L'agenzia antidoping francese sostiene che Lance Armstrong ha violato le normative antidoping. Il ciclista statunitense, vincitore di sette edizioni del Tour de France, dall'annuncio del suo ritorno in attività, diffuso nel settembre dello scorso anno, è stato sottoposto a 24 controlli. L'Afld ha fatto sapere di ritenere Armstrong responsabile di una violazione che potrebbe portare ad una sanzione disciplinare. L'accusa rivolta al ciclista texano fa riferimento al test antidoping sostenuto a sorpresa in Francia lo scorso 17 marzo, occasione in cui Armstrong fornì campioni di sangue, urine e capelli. I controlli diedero luogo a risultati negativi. L'agenzia antidoping transalpina ha fatto sapere in un comunicato diffuso nelle ultime ore che il medico addetto al test a sorpresa ha affermato che Armstrong "non ha rispettato l'obbligo di rimanere a contatto visivo diretto e permanente" con i responsabili del controllo.

Tutti i siti Sky