Caricamento in corso...
20 aprile 2009

Polo, Us Open: un'ecatombe di cavalli, è giallo in Florida

print-icon
cav

I cavalli, tutti provenienti dal Venezuela, erano stati appena fatti scendere dai rimorchi quando sono crollati a terra

I veterinari attendono i risultati dei test per comprendere quale possa essere stata la causa che ieri ha portato alla morte di 21 cavalli poco prima di un match di polo che si sarebbe dovuto disputare presso l'International Polo Club di Palm Beach

I veterinari attendono i risultati dei test per comprendere quale possa essere stata la causa che ieri ha portato alla morte di quattordici cavalli immediatamente prima di un match di polo che si sarebbe dovuto disputare presso l'International Polo Club di Palm Beach, in Florida, per altro annuale teatro degli US Open.

I cavalli, tutti provenienti dal Venezuela, erano stati appena fatti scendere dai rimorchi quando due di loro sono direttamente franati a terra morti, mentre altri hanno cominciato a tenere comportamenti sconcertati e disorientati. I veterinari sono immediatamente accorsi cercando di praticare delle cure. Per cause che finora i veterinari non sono riusciti ad accertare, 14 esemplari sono morti prima della gara, e altri sette nelle ore successive. Alcuni sono morti di colpo, altri dopo un'agonia durata in  alcuni casi anche 45 minuti. La prima partita del torneo avrebbe dovuto avere luogo  all'International Polo Club di Palm Beach di Wellington, tra la  squadra locale e la squadra venezuelana di Lechuza Caracas.

Ma prima della partita due cavalli sono improvvisamente stramazzati al suolo. Mentre i veterinari si apprestavano a soccorrerli, ne  sono collassati altri cinque, e nelle ore successive i casi di malore improvviso si sono succeduti a ritmo crescente fino ad arrivare ad un totale 21.
Tutti morti senza che i veterinari siano finora riusciti a  stabilire la ragione. Sono stati prelevati campioni necroscopici e campioni di sangue.

Tutti i siti Sky