29 aprile 2009

Doping, positivi anche l'oro Ramzi e il corridore Schumacher

print-icon
ras

Rshid Ramzi, oro a Pechino nei 1.500, positivo alla Cera

Il comitato olimpico del Bahrain ha annunciato che l'atleta ha fatto uso di Cera, l'Epo di ultima generazione, nei 1500 durante i Giochi del 2008. Stesso discorso per il ciclista già squalificato per la positività al Tour de France 2008

COMMENTA LA NOTIZIA NEI FORUM

Il comitato olimpico del Bahrain ha annunciato che Rashid Ramzi è risultato positivo al Cera, l'Epo di ultima generazione, durante i Giochi di Pechino 2008. Nelle Olimpiadi dello scorso anno Ramzi, nativo del Marocco, vinse l'oro nei 1.500 metri. 

La sua positività cambia il podio olimpico dei 1.500 metri. L'oro sarà tolto al mezzofondista del Bahrein e andrà al keniano Asbel Kipruto Kiprop. Argento al neozelandese Nick Willis, bronzo al francese Mehdi Baala. L'altoatesino Christian Obrist passerà dal dodicesimo all'undicesimo posto. Questo il nuovo ordine d'arrivo:

Ma anche il ciclista tedesco Stefan Schumacher è tra i 6 atleti risultati positivi al Cera, Epo di terza generazione, secondo i controlli supplementari ordinato dal Comitato  olimpico internazionale (Cio) sui campioni raccolti durante le Olimpiadi di Pechino 2008. Lo afferma l'agenzia tedesca Dpa.

Schumacher è già stato squalificato per 2 anni dall'Unione ciclistica internazionale (Uci) per la positività riscontrata durante il Tour de France 2008, nel quale l'atleta si era aggiudicato due frazioni a cronometro. Schumacher, positivo al Cera anche alla Grande Boucle, inizialmente era stato squalificato per 2 anni dall'Agenzia francese antidoping (Afld). Il provvedimento, riferito alle sole competizioni sul suolo transalpino, è stato esteso a tutta l'attività agonistica dall'Uci. La squalifica decorre dal 21  gennaio e, quindi, scade il 21 gennaio 2011. Ora, l'ex corridore della Gerolsteiner si trova al centro di una nuova inchiesta, come è stato confermato dalla federazione tedesca  (BDR). La positività alle Olimpiadi, rende noto la BDR, è stata attestata dal primo controllo. Manca il verdetto delle controanalisi.

Tutti i siti Sky