Caricamento in corso...
17 maggio 2009

Fragomeni finisce pari e resta campione del mondo

print-icon
fra

Giacobbe Fragomeni pareggia un match feroce

BOXE. Il pugile milanese ha conservato il titolo mondiale dei massimi leggeri Wbc pareggiando il match contro il polacco Wlodarczyk al Gran Teatro di Roma. Lo sfidante (27 anni) parte fortissimo, ma il "ritorno" di Giacobbe (40 anni) è devastante

Giacobbe Fragomeni ha conservato il titolo mondiale dei massimi leggeri Wbc pareggiando il match contro il polacco Kryszstof Wlodarczyk al Gran Teatro di Roma (questo il verdetto: 112-116, 114-114 e 114-113). Si legge negli occhi dei supporter polacchi l'incredulità, alla fine dell'incontro. Il match dell'anno a Roma, valido per il  campionato Wbc dei pesi massimi leggeri tra il campione Giacobbe Fragomeni e lo sfidante, il polacco Krzysztof Wlodarczyk,  termina infatti in parità e ciò consente al campione di conservare il  titolo.

Suscita scalpore la decisione finale dei giudici, perché il polacco ha dato l'impressione per lunghi tratti del match di avere l'avversario in pugno (27 anni di età lo sfidante, quasi 40 Giacobbe) nel corso del nono round lo ha  mandato due volte al tappeto. Il risultato finale quindi premia l'idolo di casa e lascia senza parole i tifosi in biancorosso, tra i quali c'era Zibì Boniek, giunti in massa seguire il loro idolo e convinti fino  alla fine che Wlodarczyk potesse riuscire nell'impresa.

La sfida è iniziata subito con ritmi molto serrati da parte dello sfidante, autore di una tattica  molto aggressiva, che  stordisce sulle prime Giacobbe. Intorno alla seconda ripresa si registrano tafferugli tra i tifosi polacchi e il servizio d'ordine: gli ospiti visibilmente  brilli per la vendita libera di alcolici si sono accapigliati con gli uomini della security, ma poi subito allontanati da  quest'ultimi. Via via che le riprese si susseguono, le bordate di Wlodarczyk  sembrano essere più precise, ma Fragomeni assesta colpi più potenti. Verso la decima ripresa la svolta: molto stanco, il polacco lascia l'iniziativa al milanese, il quale si gioca il tutto per  tutto e con un incredibile ritorno sovverte i pronostici, e recupera punti influenzando in modo decisivo il verdetto dei  giudici.

Tutti i siti Sky