Caricamento in corso...
19 maggio 2009

Di Luca: "Sono più esperto, sicuro e lucido"

print-icon
dec

Di Luca, col successo nella Cuneo-Pinerolo, ha incrementato il vantaggio sugli avversari

La maglia rosa dopo il secondo successo di tappa grazie a cui ha incrementato il vantaggio in classifica generale: "Rispetto al Giro del 2007 ho due anni di esperenza in più che non guastano. Garzelli è stato molto bravo, ma io dovevo attaccare"

COMMENTA NEL FORUM DEL CICLISMO 

Danilo Di Luca si è mostrato sicuro ed ottimista dopo il successo ottenuto oggi nella decima frazione del Giro d'Italia, il tappone del Sestriere che ha visto l'abruzzese del team Lpr consolidare il suo primato nella classifica generale. "Ho due anni di esperienza in più", ha detto Di Luca, "sono più forte e sicuro in discesa, forse è anche merito della bici, ma anche tatticamente sono più lucido".

Il leader del Giro ha conquistato la tappa odierna staccando nel finale Franco Pellizotti, piazzatosi secondo dopo avere annullato la spettacolare fuga solitaria di Stefano Garzelli. "Mi dispiace per lui, a me bastava guadagnare qualche secondo importante. Volevo attaccare in discesa", ha spiegato la maglia rosa, "poi sullo strappo finale sono riuscito a staccare anche gli altri tre compagni di fuga. Oggi in strada pensavo alla leggenda che accompagna questa tappa, so che in Piemonte ci sono molti abruzzesi e già da ieri ho sentito un calore particolare".

Tutti i siti Sky