22 maggio 2009

Sprint a Firenze, Cavendish batte Petacchi: 3-2

print-icon
cav

Mark Cavendish baciato dalle miss sul traguardo dopo l'ennesimo sprint al fulmicotone

Nella tredicesima tappa, dopo lo stress della crono, chiusura in volata a Firenze con l'inglese che la spunta per mezza bicicletta sullo spezzino. Petacchi manda a quel paese Farrar, colpevole di averlo preso a spallate nel volatone. GUARDA LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DEL CICLISMO

Nella tredicesima tappa da Camaiore a Firenze, 176 km tutti in pianura, la spunta in uno sprint violento cittadino il "solito" Mark Cavendish, che batte Alessandro Petacchi ottenendo il suo terzo centro in questo Giro (lo spezzino è a quota 2). Terzo si piazza l'australiano Allan Davis. Denis Menchov ha conservato la maglia rosa: il russo da ieri è infatti il leader della classifica generale.

Mark Cavendish ha dato dunque una splendida dimostrazione di forza anche sul traguardo di Firenze e ha portato sul 3-2 in suo favore il bilancio delle volate contro Alessandro Petacchi al Giro d'Italia. Stavolta niente scuse per lo spezzino, che ha preso la ruota dell'inglese e ha provato a uscire negli ultimi metri, ma senza successo. Il vincitore della Milano-Sanremo, ottimamente pilotato dai compagni di squadra Boasson Hagen e Renshaw, si è confermato lo sprinter più forte in circolazione.

Segnalazione doverosa per Leonardo Scarselli, Mikhail Ignatiev e Bjorn Schroeder, partiti dopo una dozzina di chilometri e ripresi nel finale: l'ultimo a cedere è stato il tedesco, riassorbito dal gruppo ad appena sei chilometri dal traguardo. Giornata senza scossoni per gli uomini di classifica, tutti già con la testa all'arrivo di San Luca. "Sarà la prima occasione per inventare qualcosa- spiega Ivan Basso- nei prossimi tre giorni bisogna muoversi, ma si deve attaccare al momento giusto e nel posto giusto. Magari quando la maglia rosa non se lo aspetta. Non so dove o quando, ma Pellizotti ed io proveremo a fare qualcosa di importante. Il mio Giro? Sono ancora in lotta per il podio con tre arrivi in salita da affrontare". Menchov è avvertito.

Ordine d'arrivo della 13ma tappa, Lido di Camaiore-Firenze di 176 km:

1.Mark Cavendish (Gbr, Columbia-High Road) in 3h48'36" alla media di km/h;
2. PETACCHI st;
3. Davis (Aus) st;
4. Hunter (Saf)st;
5. Farrar (Usa) st;
6. Haedo (Arg) st;
7. Foerster (Ger) st;
8. Swift (Gbr) st;
9. VIGANO' st;
10. Hinault (Fra) st;
26; Leipheimer (Usa) a 8";
27. Menchov (Rus) st;
28. GARZELLI st;
44. DI LUCA st;
48. PELLIZOTTI st;
49. BASSO st;
63. SIMONI st;
72. Sastre (Spa) st;
73. CUNEGO st;
94. Armstrong (Usa) st.

Tutti i siti Sky