Caricamento in corso...
22 maggio 2009

La Larus Nuoto: agli assoluti gareggiamo tutti con lo slip

print-icon
Mag

Filippo Magnini è l'uomo di punto della Larus Nuoto

Lo società romana presieduta da Cosimo D'Ambrosio, per cui gareggia Filippo Magnini, dopo le polemiche sui body, propone il ritorno all'antico: "E' una provocazione forte e decisa, ma noi crediamo sia un scelta giusta per non essere schiavi del sistema"

Partecipare ai Campionati Assoluti di nuoto con lo slip "per dare un segnale forte sia di rottura con il resto del mondo sia prendendo posizione per primi in maniera chiara sulla vicenda" dei costumi. E' la proposta della Larus Nuoto per il prossimo appuntamento di Pescara, in programma dal 26 maggio, che si inserisce così nel dibattito innescato dalla mancata omologazione da parte della Fina di molti modelli (solo 202 su 348 esaminati hanno ricevuto il placet) e della successiva decisione della Federazione italiana di continuare ad utilizzare i costumi di nuova generazione in attesa di maggiori chiarimenti.

"Proponiamo di gareggiare tutti con lo slip", si legge sul sito della società sportiva con cui si allena anche Filippo Magnini. La Larus Nuoto è consapevole che, "pochissimo dal Mondiale", la proposta è "una provocazione forte e decisa, ma noi crediamo sia un scelta giusta per non essere schiavi del sistema". "Con alle porte un Mondiale da affrontare, tra l'altro in casa, ed una selezione per i prossimi appuntamenti internazionali oramai imminente, ci troviamo però di fronte ad un bel dilemma dovendo competere all'interno di questo sistema sportivo e dovendo rispettare purtroppo le discutibili decisioni prese dagli organi competenti", si legga ancora sul sito. 

"Molti diranno: ma bisogna completare la squadra! Certo la completeremo in base ai piazzamenti ( le prime due posizioni per le gare individuali)", risponde la Larus. "Vedremo i tempi più alti? Sicuro - prosegue in un comunicato la squadra romana - però almeno questa volta saranno uguali per tutti senza troppi benefici del mezzo tecnico come una volta... liberi come una volta!".

Tutti i siti Sky