30 maggio 2009

Di Luca dice addio al Giro: "Adesso è impossibile"

print-icon
dic

Danila Di Luca alza bandiera bianca: il Giro è di Denis Menchov

La maglia ciclamino alza bandiera bianca dopo la delusione di Anagni che alla vigilia della cronometro conclusiva di Roma lo vede staccato di 20'' da Menchov: "La cronometro è una prova più adatta a Denis che a me. Vuol dire che arriverò secondo, ma so di aver corso un gran Giro d'Italia"

"Adesso è impossibile". Danilo Di Luca alza bandiera bianca. Il corridore abruzzese della LPR si arrende e, ad una tappa dalla fine del Giro d'Italia, incorona il russo Denis Menchov. In classifica generale, alla vigilia della cronometro conclusiva di Roma, Di Luca è staccato di 20" dal corridore della Rabobank.

"Lo pensavo già ieri, adesso è impossibile - dice Di Luca accantonando le residue speranze di rimonta-. La cronometro è una prova più adatta a Menchov che a me. Vuol dire che arriverò secondo, ma so di aver corso un gran Giro d'Italia. Ho sempre cercato di attaccare quando era possibile, sono soddisfatto. L'unico rimpianto è che la cronometro di domani è troppo corta (14,4 km) e non si può fare niente".

Tutti i siti Sky