04 luglio 2009

Il Tour al via: problemi per Boonen, dolori addominali

print-icon
boo

Ancora problemi per Tom Boonen colto da dolori addominali alla vigilia della parenza del Tour de France

Con la cronometro di Montecarlo parte l'edizione 2009 della Grande Boucle. Vigilia sfortunata per il velocista della Quickstep che riammesso alla gara dopo l'esclusione per uso di cocaina ha accusato problemi intestinali

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

RIGUARDA LO SPECIALE GIRO D'ITALIA

COSI' IL TOUR IN DIRETTA SU SKY

TUTTE LE TAPPE DEL TOUR CON IL VIDEO


I problemi non finiscono mai per Tom Boonen. Il velocista belga della Quick Step, riammesso al Tour dal Comitato olimpico francese dopo le note vicende legate all'uso di cocaina, nella notte che precedeva la partenza della corsa a tappe francese, è stato colto da dolori addominali e diarrea. "Tom non si sente molto bene: ha avuto dolori addominali e diarrea. E indebolito", ha dichiarato il direttore generale del team, Patrick Lefevere.

"E' una reazione del suo corpo, dopo quello che è accaduto nelle ultime settimane", ha poi aggiunto. "Lo vediamo ogni giorno. E' difficile che Tom possa farsi valere a breve, tuttavia nel team abbiamo altri ragazzi, come Sylvain Chavanel e Stijn Devolder, in grado di mettersi in luce", ha concluso Lefevere.

Venerdì la Camera di arbitrato per lo sport aveva dato il via libera alla partecipazione di Boonen al Tour, mentre gli organizzatori della corsa non lo avevano considerato "gradito", dopo che il vincitore dell'ultima Parigi-Roubaix era risultato positivo alla cocaina. L'Aso aveva stabilito che la presenza di Boonen fosse "di forte pregiudizio per l'immagine del Tour". L'obiettivo del corridore belga, ex campione del mondo, è quello di puntare alla maglia verde della classifica a punti, che si aggiudicò già nel 2007.

Tutti i siti Sky