Caricamento in corso...
15 luglio 2009

Tour, Cavendish fa poker: suo il quarto sprint trionfale

print-icon
cav

Braccia al cielo per Mark Cavendish che esulta per il quarto successo al Tour 2009

Lo sprinter britannico vince anche l'undicesima frazione da Vatan a Saint-Fargeau (192 km). Armstrong alla vigilia scommetteva proprio sull'inglese, Nocentini ancora in giallo. Giovedì l'Uci decide sull'uso dei microfoni in corsa. GUARDA IL VIDEO

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

RIGUARDA LO SPECIALE GIRO D'ITALIA

COSI' IL TOUR IN DIRETTA SU SKY

TUTTE LE TAPPE DEL TOUR CON IL VIDEO

"Punto tutto su Cavendish". Lance Armstrong (che aggiungeva, sulla tappa del 14 luglio:  "Una delle giornate più rilassanti che io abbia mai vissuto in più di 10 anni di Tour") prima dell'undicesima tappa odierna scommetteva su un'altra vittoria di Mark Cavendish. Secondo il corridore della Astana, il velocista britannico del team Columbia era cioè l'uomo da battere nella frazione di 192 km da Vatan a Saint-Fargeau. Armstrong, dalla propria pagina di Twitter,  prevedeva "uno sprint di gruppo". Bene: in gara, fino a 5 km dal traguardo, il duo composto dal belga Johan Van Summeren e dal polacco Marcin Sapa (rimasti allo scoperto per 163 km) ha condotto in solitaria. Ma il gruppo li ha riacciuffati in rettilineo, ricompattandosi proprio per lo sprint.  Ed è, appunto, il poker di Cavendish in volata. Come previsto da Lance.

Lo sprinter dell'Isola di Man, al quarto successo personale in questa edizione della Grande Boucle, si è imposto nettamente davanti allo statunitense Tyler Farrar (Garmin) e ha chiuso in 4h17'55". Giovedì nuova chance per i velocisti. La dodicesima tappa, 211,5 km da Tonnerre a Vittel, si presta ad un nuovo arrivo in volata. Per Cavendish, quindi, si profila una strepitosa cinquina. Rinaldo Nocentini (Ag2R) ha conservato per il quinto giorno la maglia gialla di leader della classifica generale, invariata rispetto a ieri dopo questo arrivo in volata a ranghi compatti.



Il "caso" auricolari -
Il giorno dopo la protesta di ciclisti e squadre, al Tour si continua intanto a parlare della sospensione sperimentale dell'uso degli auricolari durante la gara. L'Unione ciclistica internazionale (Uci) ha fatto sapere che annuncerà giovedì la propria decisione in merito all'uso degli auricolari per la tappa di venerdì, la Vittel-Colmar. "Gli organizzatori - ha dichiarato il presidente dell'Uci, Pat McQuaid - ci hanno chiesto di autorizzare gli auricolari per la tappa di venerdì. Questo argomento sarà nel programma della nostra prossima riunione e la decisione sarà annunciata giovedì". Il Tour aveva ottenuto l'avallo del comitato direttivo dell'Uci per sospendere, in via sperimentale, i contatti diretti tra ciclista e direttore sportivo via auricolare durante la 10ma e la 13ma tappa, per rendere più imprevedibile la corsa, ma la maggioranza dei team (14 su 20) ha preso una posizione contraria su questo divieto, firmando una petizione voluta dall'Astana e dal suo team manager Johan Bruyneel.

La maglia gialla e Manola -
Nocentini intanto è ancora il ritratto della felicità. Accompagnato dalla bella Manola in completo giallo per l'occasione: collana, braccialetto e maglietta con due grandi sorrisi e la scritta 'How do you feel today?' (come ti senti oggi?). La tv francese ha voluto intervistarla a tutti i costi dopo la decima tappa e Rinaldo ha finito per fare da interprete. Solo che poi era Rinaldo a chiedere 'come si dice sogno?'. Si dice reve. "Siete bellissimi, viva il Tour e viva l'amore!", ha concluso il presentatore di France 2.

Ordine d'arrivo undicesima tappa:

1. Mark Cavendish (Gbr) - Columbia 4h17'55";
2. Tyler Farrar (Usa) - Garmin-Slipstream, stesso tempo;
3. Yauheni Hutarovich (Bie) - FDJeux, stesso tempo;
4. Oscar Freire (Spa) - Rabobank, stesso tempo;
5. Thor Hushovd (Nor) - Cervelo, stesso tempo;
6. Leonardo Duque (Col) - Cofidis, stesso tempo;
7. Gerald Ciolek (Ger) - Milram, stesso tempo;
8. Lloyd Mondory (Fra) - AG2R, stesso tempo;
9. William Bonnet (Fra) - Bouygues Telecom, stesso tempo;
10. Nikolai Trussov (Rus) - Katusha, stesso tempo.

Classifica generale:
1. Rinaldo Nocentini (Ita) AG2R-La Mondiale, 39h11'04";
2. Alberto Contador (Spa) Astana, a 06";
3. Lance Armstrong (Usa) Astana, a 08";
4. Levi Leipheimer (Usa) Astana, a 39";
5. Bradley Wiggins (Gbr) Garmin-Slipstream, a 46";
6. Andreas Kloeden (Ger) Astana, a 54";
7. Tony Martin (Ger) Team Columbia-High Road, a 1'00";
8. Christian Vande Velde (Usa) Garmin-Slipstream, a 1'24";
9. Andy Schleck (Lux) Team Saxo Bank, a 1'49";
10. Vincenzo Nibali (Ita) Liquigas, a 1'54".

Tutti i siti Sky