Caricamento in corso...
16 luglio 2009

Doping, ciclismo: arrestato l'ex ct della nazionale serba

print-icon
spo

Vasta operazione antidoping intrapresa dalla Guardia di Finanza di Padova

La Guardia di Finanza di Padova ha eseguito una serie di perquisizioni in 10 regioni, sequestrando migliaia di dosi di prodotti dopanti. Finisce in manette l'ex ct Aleksandar Nikacevic, attuale ds del Partizan di Belgrado ciclismo

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

RIGUARDA LO SPECIALE GIRO D'ITALIA

COSI' IL TOUR IN DIRETTA SU SKY


In una delicata operazione contro il doping la Guardia di finanza di Padova ha eseguito una serie  di perquisizioni in 10 regioni sequestrando migliaia di dosi di prodotti dopanti ed arrestando l'ex commissario tecnico della nazionale serba di ciclismo Aleksandar Nikacevic. L'uomo è l'attuale direttore sportivo del Partizan Belgrado ciclismo. Con l'ex ct sono state denunciate anche 30 persone, tra cui  12 ciclisti professionisti, perlopiù di origine italiana,  rappresentanti di società farmaceutiche, cinque medici, tre  direttori sportivi di team ciclistici ed una minorenne. Le  ipotesi di reato formulata, a vario titolo, sono ricettazione, commercio, cessione, utilizzo, detenzione e contrabbando di sostanze dopanti. 

Tutti i siti Sky