Caricamento in corso...
20 luglio 2009

Tour, Andy Schleck ha un piano: isolare Contador per vincere

print-icon
spo

Andy Schleck, corridore lussemburghese del team Saxo Bank (foto Ansa)

Il lussemburghese del team Saxo Bank, nel giorno della seconda e ultima sosta della Grande Boucle, spiega la strategia per strappare la maglia gialla allo spagnolo e spera: "Voglio ritrovarmi con lui e mio fratello Frank nel finale del Gran Bernardo"

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

RIGUARDA LO SPECIALE GIRO D'ITALIA

COSI' IL TOUR IN DIRETTA SU SKY

TUTTE LE TAPPE DEL TOUR CON IL VIDEO

L'INTERVISTA A CONTADOR

Il piano di Andy Schleck è tutt'altro che segreto: isolare Alberto Contador nelle ultime due tappe alpine per arrivare sugli Champs Elisees in maglia gialla. Il 24enne lussemburghese del team Saxo Bank protagonista nel tappone chiuso dalla salita di Verbier, in Svizzera, è stato l'unico a non sfigurare di fronte a Contador, vincitore grazie ad una fuga solitaria nelle rampe conclusive. "Contador mi ha impressionato", ha detto Schleck, "non credevo che sarebbe stato così forte. Ora nella terza settimana siamo pronti a correre qualsiasi rischio. Li possiamo isolare. Lo scenario ideale? Ritrovarmi con Contador e mio fratello Frank nel finale della tappa del Gran Bernardo".

Il Tour, che ieri ha visto Contador conquistare la maglia gialla di leader della classifica generale, domani riprenderà con un'altra tappa alpina, a cui seguiranno un'ulteriore frazione di montagna (quella del Gran Bernardo), la cronometro individuale di Annecy e, sabato, l'ascesa sul temutissimo Mont Ventoux. "Nei prossimi tapponi la situazione sarà diversa", ha spiegato Andy Schleck, "dobbiamo isolare Contador. Sulla salita di Verbier avremmo potuto staccare i suoi compagni di squadra, Jaroslav Popovych e Haimar Zubeldia, con una bella accelerazione".

Il sogno di Schleck non si ferma alla maglia gialla. Il corridore lussemburghese spera di salire sul podio degli Champs Elisees insieme al fratello e compagno di squadra Frank: "Quando ci penso mi vengono i brividi, ma per riuscirci dobbiamo sbarazzarci di Wiggins e Armstrong. Faremo qualcosa, cercheremo di gestire la situazione con intelligenza".

Tutti i siti Sky