Caricamento in corso...
20 luglio 2009

Tour, oggi riposo. Anche il Papa tifa Contador Matador

print-icon
con

Alberto Contador, il Matador del Tour, in maglia gialla dopo l'impresa di Verbier

Martedì la sedicesima tappa passa in Val d'Aosta vicino allo chalet del Pontefice: 159 km da Martigny a Bourg-Saint-Maurice, dopo il Gran San Bernardo e il Col du Pont-Saint-Bernard. Armstrong: Alberto è stato super. I VIDEO CON L' INTERVISTA A CONTADOR

COMMENTA NEL FORUM DI CICLISMO

RIGUARDA LO SPECIALE GIRO D'ITALIA

COSI' IL TOUR IN DIRETTA SU SKY

TUTTE LE TAPPE DEL TOUR CON IL VIDEO

Oggi relax alla Grande Boucle, è prevista la seconda giornata di riposo. Martedì, nella sedicesima tappa, si scala ancora: 159 km con partenza da Martigny e arrivo a Bourg-Saint-Maurice, dopo il Gran San Bernardo e il Col du Pont-Saint-Bernard. Contador, intanto, è diventato il Matador: lui leader in giallo, dopo la dimostrazione di potenza esibita nella quindicesima tappa.

Il Tour passa in Val d'Aosta - Dopo 50 anni le montagne e i valichi della Valle d'Aosta tornano ad essere per 88 chilometri la cornice del Tour. Transiterà infatti nella regione alpina francofona - unico sconfinamento in territorio italiano - la 16ma tappa. Un appuntamento per il quale cresce  l'attesa  dei residenti e dei turisti che stanno arrivando. Anche Papa Benedetto XVI, che sta trascorrendo in Valle d'Aosta un periodo di vacanza, sembra non essere indifferente al passaggio della carovana, a poca distanza dal suo chalet di Les Combes. Nell'occasione - secondo quanto è trapelato - dovrebbe infatti rivolgere un messaggio ai corridori e un elicottero che segue la corsa potrebbe essere eccezionalmente autorizzato a sorvolare il luogo di residenza del Papa e a filmare la zona.

Armstrong su Contador - Sintetico ed esaustivo il giudizio di uno che se ne intende: "Alberto è stato super, ha assestato un gran colpo". Lance Armstrong riconosce la netta superiorità di Alberto Contador, suo compagno di squadra nella Astana. Contador ha dominato la quindicesima tappa. Lo spagnolo si è imposto con un assolo splendido sulla salita finale di Verbier. "Verbier si è rivelata dura come pensavo. Alberto è stato super e ha assestato un gran colpo. Complimenti di cuore", scrive Armstrong dalla sua pagina di Twitter.

Tutti i siti Sky