Caricamento in corso...
22 luglio 2009

Phelps: credo in Dio e vorrei tanto incontrare il Papa

print-icon
phe

La foto pubblicata dal News of the World nella quale Michael Phelps è intento ad aspirare cannabis da un bong

Il campionissimo di Baltimora, 8 ori nel nuoto a Pechino, si confessa ai Mondiali: ci terrebbe tanto anche mia mamma a conoscere il Santo Padre in Vaticano... E sulla super-Pellegrini: sono curioso di vedere fin dove arriverà. LA GALLERY DEI MONDIALI

COSI' I MONDIALI DI ROMA IN TV SU SKY

"Credo in Dio: senza di lui non sarei qui". Così Michael Phelps intervistato da Sport Week, il settimanale de La Gazzetta dello Sport in edicola sabato 26 luglio, che gli dedica la cover story. "Mi sono pentito e scusato. Quanti si fanno una canna e nessuno ne parla. Mi pare di aver pagato in pieno l'errore", dice il campione di Baltimora tornando sullo scoop del 'News of the World', che pubblicò immagini di Phelps mentre fumava marijuana da un 'bong'. Per lui "ritornare a nuotare è stata la cosa più bella che mi è capitata dopo Pechino 2008", aggiunge.

Il fuoriclasse del nuoto racconta i suoi obiettivi: "Li ho scritti in un biglietto che ho consegnato al mio coach. Lì c'è il nuovo Phelps". E il campione Usa confessa che in occasione dei Mondiali di nuoto di Roma 2009 vorrebbe "incontrare il Papa, ci tiene anche la mamma". "La mia dieta? Sono un ragazzo normale anche quando mangio. Il  resto è leggenda", prosegue Phelps. Infine un'ultima battuta su Federica Pellegrini: "I suoi 4 minuti nei 400 stile libero sono un tempo pazzesco. Sono curioso di vedere fin dove arriverà".

Tutti i siti Sky