Caricamento in corso...
27 luglio 2009

Di Tora, record italiano ma niente finale. Bene la Filippi

print-icon
mon

Alessia Filippi conquista la finale dei 1500 metri facendo segnare il quarto tempo assoluto

Ai Mondiali di nuoto di Roma l'azzurro manca la finale nei 100 dorso registrando però il primato tricolore. Oro e record a Rickard nei 100 rana. Successo e primato alla Sjostrom nei 100 farfalla. LA FOTOGALLERY E IL VIDEO DI SKY SPORT 24

COSI' I MONDIALI DI ROMA IN TV SU SKY

Alessia Filippi si è qualificata per la finale dei 1500 sl ai mondiali di nuoto di Roma. L'azzurra ha chiuso la serie delle batterie con il quarto tempo di 16'04"34: prima la danese Lotte Friis con 15'58"23. La finale è in programma domani.

Si ferma alla semifinale, registrando il record italiano dei 100 dorso, Mirco Di Tora: l'azzurro ha chiuso 11.mo la batteria, con il tempo di 53"77 che migliora il precedente limite nazionale di 54"05 stabilito dallo stesso Di Tora il 15 agosto dello scorso anno a Pechino.
In vasca nella seconda semifinale, l'azzurro ha chiuso con il 13.mo tempo assoluto in 53"88. In finale con il miglior tempo è invece entrato il giapponese Junya Koga.

Niente finale per le due italiane, Chiara Boggiatto e Ilaria Scarcella. Le azzurre sono state eliminate nella semifinale dei 100 rana dove hanno ottenuto rispettivamente il nono tempo con 1'07"16 (prima delle escluse per 6 centesimi) e il 13/o con 1'07"42. "Sono molto delusa - ha spiegato a caldo la Scarcella, 16  anni appena compiuti - Potevo far meglio, forse ho pagato la troppa tensione. Non capisco cosa mi sia successo". Meno delusa invece Chiara Boggiatto: "Peccato - ha ammesso - ho fatto quasi il mio record. Certo mancare la finale per soli sei centesimi fa male".

Il tedesco Paul Biedermann ha stabilito il nuovo record europeo nella seconda semifinale dei 200 stile libero con il tempo di 1'43"65. Il precedente primato apparteneva allo stesso tedesco con 1"44"71. In finale anche l'americano Michael Phelps, che ha vinto la prima semifinale con il tempo di 1'45"23, ottenendo il terzo tempo complessivo

L'australiano Brenton Rickard ha conquistato la medaglia d'oro nei 100 rana stabilendo con il tempo di 58"58 il nuovo primato del mondo della specialità. Il precedente record, del giapponese Kosuke Kitajima, era di 58'91 ed era stato stabilito alle Olimpiadi di Pechino l'11 agosto 2008. L'argento mondiale è andato al francese Hugues Duboscq, 58"64, bronzo al sudafricano Cameron Van Der Burgh con 58"95.

La svedese Sarah Sjostrom ha di nuovo abbassato il primato del mondo dei 100 farfalla donne, vincendo l'oro con il tempo di 56"06. Ieri la quindicenne atleta aveva nuotato in semifinale stabilendo il primato di 56"44.

La statunitense Rebecca Soni ha abbassato il primato del mondo dei 100 rana, vincendo l'oro con il tempo di 1'04"84. Il precedente primato di 1'05"09 era stato stabilito dall'australiana Leisel Jones il 20 marzo del 2006.

Il serbo Milorad Cavic ha conquistato la medaglia d'oro sui 50 farfalla con il tempo di 22"67. Alle sue spalle l'australiano Matthew Targett, argento con il tempo di 22"73, e lo spagnolo Rafael Munoz, primatista del mondo, bronzo con 22"88. La russa Anastasia Zueva ha vinto l'oro nei 100 dorso stabilendo il nuovo primato del mondo con 58"48. Il precedente record, di 58"77, era stato stabilito l'11 agosto 2008 alle Olimpiadi di Pechino da Kirsty Coventry, dello Zimbabwe.

L'americana Ariana Kukors ha vinto la medaglia d'oro nei 200 misti donne stabilendo anche il nuovo primato mondiale con il tempo di 2'06"15. Il precedente primato lo aveva stabilito la stessa statunitense ieri con il tempo di 2'07"03. Medaglia d'argento all'australiana Stephanie Rice, con 2'07"03, bronzo  all'ungherese Katinka Hosszu con 2'07"46.

Tutti i siti Sky