Caricamento in corso...
28 luglio 2009

Filippi oro nei 1500 sl, Pellegrini finale e record nei 200

print-icon
ale

Alessia Filippi è medaglia d'oro nei 1500 sl (foto Ansa)

Una grande prova della romana che chiude in 15'44"93 davanti alla danese Friis (15'46"30). Pellegrini super in semifinale: 1'54"47 che vale il nuovo primato mondiale. Niente finale dei 50 rana per Terrin, Settebello ancora ko. LA GALLERY

COSI' I MONDIALI DI ROMA IN TV SU SKY

200 SL. Federica Pellegrini ha stabilito il nuovo primato mondiale dei 200 stile libero donne nuotando in 1'53"67 nella semifinale. Il precedente record di 1'54"47 era sempre della Pellegrini.

1500 SL. Alessia Filippi ha vinto la medaglia d'oro nei 1.500 metri stile libero ai mondiali di nuoto di Roma. La nuotatrice romana ha chiuso con il tempo di 15'44"93, precedendo la danese Lotte Friis (15'46"30) e la romena Camelia Alina Potec (15'55" 63). Il record del mondo resta alla statunitense Kate Ziegler, 15'42"45 del 2007.

50 RANA. Alessandro Terrin non ce l'ha fatta ad entrare nella finale dei 50 rana ai mondiali di nuoto di  Roma. L'azzurro è il primo degli esclusi: con 27"30 ha infatti  registrato il nono tempo assoluto. Nelle batterie della mattina Terrin aveva nuotato in 27"20,  stabilendo il nuovo record italiano. Nelle stesse batetrie Filippo Magnini non era riuscito a entrare nella rosa dei 16 della semifinale, chiudendo con il tempo di 27"59.

200 FARFALLA. Eliminazione in batteria questa mattina per Francesco Vespe nei 200 farfalla maschili. L'azzurro ha chiuso solo con il ventunesimo crono assoluto in 1'57"16, fuori dai sedici qualificati alle semifinali. Miglior tempo delle batterie per il polacco Pawel Korzeniowski in 1'54"33, appena 2 centesimi meglio del pluriolimpionico statunitense Michael Phelps, detentore del record del mondo.

800 SL. Federico Colbertaldo si è qualificato per la finale degli 800 stile libero. L'azzurro ha vinto la sua batteria con il tempo di 7'44"29, nuovo record europeo (e ovviamente italiano) strappato al russo Yuriy Prilukov (che ha vinto la sua batteria con il tempo di 7'46"05"), terzo tempo assoluto realizzato questa mattina.  Niente da fare invece per l'altro azzurro Samuel Pizzetti, che ha chiuso in 7'59"64, solo sedicesimo tempo assoluto. In finale con il miglior tempo è entrato il campione olimpico tunisino Oussama Mellouli in 7'41"82.

PALLANUOTO. La nazionale italiana maschile di pallanuoto è stata sconfitta per 8-6 dall'Australia nella semifinale del torneo per le posizioni dalla nona alla dodicesima ai Mondiali di Roma 2009. Nella finale per l'undicesimo posto il Settebello affronterà la Cina, a sua volta piegata questa mattina per 13-5 dal Montenegro.

Tutti i siti Sky