11 agosto 2009

Tragedia nel ciclismo, muore un dilettante dopo una caduta

print-icon
ole

Braccia al cielo per Oleksandr Shapoval. Si è spento tragicamente all'ospedale di Parma dopo una caduta

Oleksandr Shapoval, 19enne corridore ucraino, è deceduto a seguito di una caduta nella 49esima edizione del Trofeo Città di Felino Internazionale. Le condizioni del ciclista, che si era rialzato cosciente dopo il capitombolo, sono peggiorate in Ospedale

Tragedia alla 49esima edizione del Trofeo Città di Felino Internazionale. E’ morto l'ucraino Oleksandr Shapoval, 19enne corridore della Promociclo Neri Sottoli, spirato all'ospedale di Parma in seguito a una caduta dopo pochi chilometri di corsa. L'ucraino, rialzatosi subito dopo il capitombolo e cosciente, è stato trasportato in ambulanza al Pronto Soccorso di Parma per le rituali visite mediche. Le sue condizioni sono però peggiorate subito dopo il ricovero e in serata è giunta la notizia della sua morte.

"Siamo sconvolti dalla notizia - ha detto il presidente del Velo Club Felino Giorgio Dattaro - perché nulla lasciava presagire un simile avvenimento. Il ragazzo era vigile e cosciente, tanto da rassicurare i soccorritori e il direttore sportivo sulle sue condizioni. Vogliamo esprimere tutto il nostro cordoglio alla famiglia, ai compagni di squadra e alla società dell'atleta. Oggi avremmo voluto solamente festeggiare, invece abbiamo sospeso tutte le manifestazioni in rispetto di quanto accaduto".

Sul corpo di Shapoval sarà disposta un'autopsia per stabilire le cause del decesso, che potrebbe essere stato causato da una emorragia interna. La corsa si è svolta regolarmente e ha visto il successo dell'australiano Richie Porte.

Tutti i siti Sky