Caricamento in corso...
13 agosto 2009

Atletica, Bolt carico per i Mondiali: "Sono imbattibile"

print-icon
alt

Il campione olimpico e primatista mondiale dei 100 e 200 metri Usain Bolt

Il campione olimpico e primatista mondiale sui 100 e 200 metri si esalta in vista dei Mondiali di Berlino: "Penso di essere l'uomo più veloce della Terra, quando sono al top nessuno può battermi. Gay non è un problema, io lotto solo contro la mia testa"

COMMENTA NEI NOSTRI FORUM

Il velocista giamaicano Usain Bolt è imbattibile, o almeno è convinto di esserlo: a due giorni dall'inizio dei Mondiali di atletica di Berlino, il tre volte campione olimpico ai Giochi di Pechino non esita a dichiararsi "l'uomo più veloce della Terra". "Io penso di essere l'uomo più veloce della Terra - ha detto Bolt al tabloid tedesco Bild - perchè gli altri dovrebbero battermi? Nessuno può battermi quando rendo come io so rendere".

Nella finale dei 100 dei Mondiali, in programma alle 21.35 di domenica, tutto il mondo punterà gli occhi sulla sfida tra il 22enne Bolt - che detiene i record mondiali sui 100 metri, 200 metri e della staffetta 4x100 - e l'altro re dello sprint, il campione del mondo uscente Tyson Gay. "Ho bisogno solo che la mia testa sia libera dai pensieri - ha spiegato Bolt - . Tyson Gay non è importante. Il record del mondo dipende dal vento, dal clima, dalla corsa e dalla mia forma fisica, non dagli altri partecipanti. Lo ripeto: sono imbattibile".

Tutti i siti Sky