Caricamento in corso...
25 agosto 2009

Sci, è morto Toni Sailer. Addio al "lampo di Kitzbühel"

print-icon
fia

Toni Sailer con la fiamma olimpica di Cortina 1956

Si è spento a 73 anni dopo una lunga malattia il protagonista assoluto delle Olimpiadi di Cortina nel 1956 dove vinse tre ori in slalom, slalom gigante e discesa libera. Gareggiò contro Zeno Colò e a fine carriera divenne attore di successo. IL VIDEO

COMMENTA NEI NOSTRI FORUM

Alto, capelli nerissimi, una naturale eleganza, sorriso accattivante ed un grandissimo talento polivalente non solo nel mondo dello sport, visto che fu anche attore e imprenditore. Toni Sailer, morto a 73 anni nella sua Kitzbuehel dopo lunga malattia, è stato un vero e proprio idolo delle nevi. Anzi forse uno dei primi grandi sportivi a diventare non solo un mito per i tifosi. Nel 1956, alle Olimpiadi di Cortina, sciando con la sua tuta nera e il berrettino con pon-pon bianco (era stato soprannominato "Der schwarze Blitz von Kitz", il  fulmine nero di Kitzbuehel), a soli 20 anni conquistò tre medaglie d'oro. Si ritirò dalle competizioni già nel 1959 dopo aver collezionato anche sette titoli mondiali. Ma più che un ritiro dalla scena il suo fu un cambio di ruolo. Sailer, che gareggiò anche contro il campionissimo azzurro Zeno Colò, divenne un grande attore cinematografico famosissimo nell'area linguistica tedesca con all'attivo ben 22 film di vasto successo popolare.

Recitò pure in teatro in "Morte di un commesso viaggiatore". Lasciata Kitzbuehel, infatti, il campione austriaco si trasferì in Germania per la sua nuova attività cinematografica e teatrale. Ma quel successo non gli bastò e divenne imprenditore trasferendosi in Canada a costruire sci e a trovare moglie - Frau Gabi - in quel di Vancouver dove nel prossimo anno ci saranno le Olimpiadi invernali, in cui Sailer non potrà non essere ricordato. Nella sua Kitzbuehel - il tempio mondiale dello sci alpino - Sailer ha lavorato a lungo per le leggendarie gare di coppa del mondo sulla Streif. Come a lungo ha collaborato con la Federazione internazionale sfruttando a pieno la sua esperienza e la sua vastissima conoscenza del mondo dello sci.

Tutti i siti Sky