Caricamento in corso...
26 agosto 2009

Golf, la Luna nuova: grazie a me non parlate solo di calcio

print-icon
dia

Romana, romanista, 27 anni, segno della Vergine: per concessione del settimanale Gioia l'intervista a Diana Luna. La golfista più bella e brava d'Italia: ma noi donne siamo più brave in tutto, non solo nello sport. GUARDA LA GALLERY

LEGGI L'INTERVISTA INTEGRALE DI GIOIA (pdf)

Della serie “donne italiane vincono”. Metti insieme lo sport più glamour, un nome da mitologia e un’immagine alla Gwyneth Paltrow, modello, per capirci, sophisticated lady, bionda, alta, molto elegante, l’occhio a fuga celeste, e avrai nel golf l’equivalente di quella che è Federica Pellegrini nel nuoto o Flavia Pennetta nel tennis. Bellezza che mi guardo bene dal definire “algida”. "Sempre così. Quando devono descrivermi, finiscono tutti prima o poi a parlare di bellezza algida”.

Il settimanale GIOIA in edicola intervista la golfista più brava e più famosa d'Italia. "Grazie a Diana, romana, 27 anni tra pochi giorni, sposata con Fabio, sono in tanti a scoprire che lessico e mazze da golf non sono esclusiva pertinenza delle incommensurabili grandezze di Tiger Woods e soci. Romana e romanista ("Ma Totti proprio non ce lo vedo giocare a golf"), segno della Vergine, un sito web, quattro fratelli, e un padre, Carlo, che le cura i rapporti con la stampa in giro per il mondo".

Come capita che una bambina s’inventi giocatrice di golf, piuttosto che imitare Carla Fracci o Nadia Comaneci?
"Capita che papà Carlo e mamma Gloria scoprano, in età già avanzata, il piacere di giocare a golf e trasmettano questo piacere ai figli. Prima di allora, la mia passione era danzare".

Giocare a golf è però uno status symbol. Un modo per confermare a te stesso che ce l’hai fatta, che sei entrato nel club. Attori, politici, calciatori, giornalisti
"
Questa dello status symbol è, mi pare, una faccenda tipicamente italiana. Che non condivido".

La sua vita fuori dal golf?

"Sono una convintissima testimonial di World Food Programme, l’agenzia dell’Onu che si batte contro la fame nel mondo. E poi faccio la moglie, in attesa di fare la mamma. Mi piace cucinare quando posso. Cose molto romane, carbonare, amatriciane, arrosti di ogni tipo. Devo nutrire un marito alto quasi due metri...".

Ha guadagnato in carriera 470.907,06 euro. Siamo lontani dai guadagni di Tiger Woods
"
E stiamo parlando di cifre lorde. Da spalmare in otto anni di attività...".

Perché le donne sono più brave degli uomini nello sport italiano?
"Non solo nello sport. È la nostra rivincita. Grazie a noi non si parla più solo di calcio".

Tutti i siti Sky