04 settembre 2009

Boxe. Comincia bene l'avventura di Valentino ai Mondiali

print-icon
spo

Gancio vincente per Domenico Valentino nel match d'esordio ai mondiali di Milano

Al Forum di Assago, l'azzurro, battendo ai punti (15-5) l'iracheno Suraka al Waaily, supera il turno preliminare e approda agli ottavi di finale nel tabellone dei pesi leggeri. Avanza anche Vangeli, vincitore sul ganese Lawson Ma tra i pesi superleggeri

Comincia bene l'avventura di Domenico Valentino ai Mondiali di pugilato Aiba, in corso al Forum di Assago (Milano): battendo ai punti (15-5) l'iracheno Suraka al Waaily, l'azzurro supera il turno preliminare e  approda agli ottavi di finale nel tabellone dei pesi leggeri. Il boxeur casertano ha subito preso in mano il match, trovando con il destro una serie di colpi precisi e pesanti. Tanto che, a metà del secondo round, sul 10-3 per l'azzurro, l'arbitro ha contato una prima volta l'iracheno. A quel punto Valentino ha un po' mollato la presa, ma ha continuato a punire  tutte le lacune dell'avversario, che è stato contato una  seconda volta sul finire della terza ripresa, ma ha retto con  onore fino al termine del match. Negli ottavi di finale, lunedì, Valentino se la vedrà con il coreano Soon Chul Han, che ha sconfitto per 12-5 il messicano Francisco Vargas.

Prosegue il cammino di Dario Vangeli nel tabellone dei pesi superleggeri 64 kg ai Mondiali di pugilato Aiba in corso al Forum di Assago (Milano). Il mancino pugliese ha battuto ai punti (16-3) il ghanese Frederick Lawson Ma, al di là del punteggio schiacciante, non è stato protagonista di un match eccezionale. Vangeli è riuscito infatti a piazzare con discreta frequenza il suo preciso sinistro, ma per lunghi tratti ha rinunciato alla sua migliore boxe per cedere ai ritmi da scazzottata dettati da un avversario piuttosto grezzo. Negli ottavi di finale, martedì, Vangeli se la vedrà con il mongolo Munkh Uranchimeg che ha sconfitto ai punti (14-9) il romeno Traian Lupu.

Tutti i siti Sky