22 ottobre 2009

Vela, Soldini rimonta ed è quarto: "Siamo pieni d'acqua"

print-icon
sol

La posizione di Giovanni Soldini dal sito della Solidaire du Chocolat

L'imbarcazione Telecom Italia del duo Soldini-D'Alì ha passato una notte difficile: "Abbiamo incamerato acqua, non c'è più niente di asciutto. Cerchiamo di fare un pasto caldo al giorno per toglierci il freddo di dosso"

Gli skipper Giovanni Soldini e Pietro D'Alì hanno conquistato la quarta posizione a bordo di "Telecom Italia" quattro giorni dopo la partenza da St Nazaire (Nantes) della Solidaire du Chocolat, la prima transoceanica dalla Francia al Messico riservata ai Class 40. Dopo una notte difficile, dovuta al passaggio di una tempesta con raffiche a 50 nodi, il duo italiano naviga con 25 nodi di vento a 63,5 miglia di distanza dal primo, "Cheminées Poujoulat" (Jourdren-Stamm), a 53 miglia dal secondo, "Mistral Loisirs-Pole Santé Elior" (Bouchard-Krauss) e a 41 miglia dal terzo, "Initiatives Novedia" (De Lamotte-Hardy).

"Abbiamo passato anche questa depressione, adesso abbiamo il vento in calo. Siamo molto contenti di aver recuperato sugli avversari e di non aver fatto danni a bordo", ha spiegato al satellitare Soldini. "La regata - ha continuato - è stata finora molto faticosa e adesso ci stiamo dirigendo verso un'ennesima bassa pressione che incontreremo domani, mentre il vento ci girerà di nuovo da ovest e poi da sud. L'interno di 'Telecom Italia' è pieno d'acqua, i sacchi a pelo sono fradici come del resto vestiti e cerate. Cerchiamo di fare un pasto caldo al giorno per toglierci il freddo di dosso. Comunque stringiamo i denti e proseguiamo sulla nostra rotta".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

Tutti i siti Sky