Caricamento in corso...
05 novembre 2009

Caso Semenya: sospeso presidente Federatletica sudafricana

print-icon
spo

Caster Semenya

Il comitato olimpico ha sospeso Leonard Chuene, reo di avere taciuto sui controlli medici effettuati per appurare la natura sessuale della vincitrice dell'oro negli 800 mt femminili ai Mondiali di Berlino

Il comitato olimpico sudafricano ha sospeso il presidente della federatletica nazionale, Leonard Chuene, reo di avere taciuto circa i controlli medici effettuati per appurare la natura sessuale di Caster Semenya, vincitrice dell'oro negli 800 metri femminili ai Mondiali di atletica disputati nel mese di agosto a Berlino. La sospensione di Chuene, estesa a tutto il consiglio federale, è stata decisa in attesa dell'esito dell'indagine avviata dal comitato olimpico di Johannesburg. Semenya, oggetto di un'indagine da parte della federatletica internazionale, secondo la stampa australiana sarebbe affetta da una forma di ermafroditismo.

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT


Tutti i siti Sky